Spoiler capitolo 541 di Naruto

Spoiler capitolo 541 di Naruto

Ed ecco anche gli spoiler del nuovo capitolo di Naruto! Masashi Kishimoto sta inserendo un colpo di scena dietro l'altro e, finalmente, il manga è tornato ad essere appassionante ed avventuroso come nei primi capitoli della serie! Ovviamente ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese del manga, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il riassunto breve del capitolo 540 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 541.

Cosa è successo nel capitolo precedente:

Il ragazzo innamorato di Sakura si rende conto che il suo amore non è corrisposto e, un po' deluso, esce dalla tenda della ragazza. Subito dopo entra Neji che, notando lo stato di irrequietezza della ragazza (Sakura ripensava a Sasuke), le poggia una mano sulla spalla. Neji dice a Sakura che è normale sentirsi un po' giù sapendo che nella base c'è un nemico "invisibile" che può spuntar fuori da un momento all'altro...

Intanto, in un luogo misterioso, Itachi e Nagato parlano di Madara e di come sia riuscito a mettere le mani su qualcuno che ha il potere di "controllare" i morti. Loro sanno benissimo che le abilità oculari che possiedono saranno l'arma vincente di Madara anche se, al momento, non capiscono cosa ha in mente il diabolico Uchiha. L'azione si sposta sul campo di battaglia, dove troviamo il vero Neji disteso su di una stuoia che parla con Kiba e Akamaru. L'Inuzuka aveva detto a Neji di andare in infermeria per riposarsi ma il ragazzo, testardo come sempre, non ha voluto abbandonare il campo di battaglia ed è svenuto. E, con Neji "out", è Hinata la Hyuga preposta ad usare il Byakugan per scandagliare la zona...un compito che, per la ragazza, assume un significato molto importante: questa guerra è nata per proteggere il suo amato Naruto e lei, per questo, non commetterà alcuno sbaglio!

Sakura, nel frattempo, parla un po' con il falso Neji che, ormai sicuro d'aver ingannato la ragazza, le chiede dove si trova il capitano Shizune. Sakura risponde dicendo che Shizune sta curando la gamba di Tonton e il falso Neji, pensando che il maialino di Tsunade sia un uomo, risponde dicendo che è meglio rompersi una gamba che una mano. Sakura capisce che quello non è il vero Neji, ma sta al gioco ancora un po' per vedere cosa farà il nemico. Il falso Neji fa voltare Sakura con una scusa e si prepara a colpirla con un kunai e, quando lo fa, la ragazza se ne accorge e riesce a buttarlo a terra! La kunoichi lo colpisce con uno dei suoi pugni e, con la minaccia di riceverne altri, intima al nemico di mostrare il suo volto e di svelare i suoi segreti. Lo Zetsu Bianco dice che lui e gli altri come lui sono in grado di mimetizzarsi perfettamente usando il chakra "succhiato" dai nemici e, probabilmente, altri come lui sono nell'ospedale da campo a commettere diversi omicidi!

E lo Zetsu Bianco ha ragione: grazie al loro mimetismo perfetto, questi riescono ad uccidere parecchi shinobi prendendoli alle spalle e Shikaku, informato da Ao, non riesce proprio a capire come potranno fare a sventare questa nuova minaccia. E, mentre la situazione si fa sempre più spinosa, Naruto e Killer Bee vengono raggiunti dal Raikage e da Tsunade...cosa succederà?

Spoiler capitolo 541:

Tsunade e il Raikage bloccano il passaggio a Naruto e Killer Bee e, proprio quest'ultimo, chiede al fratello di lascialo passare. Ma il Raikage non vuole che tutti i sforzi che gli shinobi stanno mettendo in questa guerra possano andare in fumo per colpa di due "irresponsabili" come loro e, severo e deciso come non mai, il Kage risponde al fratello dicendogli che lui non permetterà ai due "ribelli" di fare un solo passo in avanti! Tsunade, rimasta in silenzio, osserva che il chakra di Naruto è molto più potente di prima e che, grazie alla volpe, il ragazzo è diventato davvero uno shinobi "terribile"...

Naruto dice al Raikage che Iruka l'ha avvertito del pericolo che Madara rappresenterebbe per il mondo se la sua tecnica fosse completa, ma lui non può sopportare di stare buono e zitto mentre i suoi amici muoiono nel tentativo di proteggerlo. Il Raikage dice che gli shinobi hanno accettato di farlo proprio per evitare che avvenga la fine del mondo ma Naruto, testardo come sempre, risponde dicendo che rimanere nascosto mentre gli altri combattono è proprio "da vigliacchi"...e lui non lo è! Il Raikage, seccato, mette fine alla discussione dicendo che lui non li farà passare e così, approfittando di un momento di distrazione, Naruto prova ad evadere dalla sorveglianza del Kage. Ma questo è molto più veloce di quanto il ragazzo possa immaginare e, con un pugno (che Naruto riesce a bloccare), ferma l'avanzata del giovane shinobi! Naruto nota che il pugno del Raikage avrebbe potuto ucciderlo se solo non l'avesse parato e, arrabbiato, chiede a Tsunade di intervenire. Ma l'Hokage non può far nulla: l'alleanza degli shinobi ha deciso che il ragazzo dev'essere fermato e, per questo, ella non farà altro che rispettare i patti stipulati con gli altri Kage. Naruto capisce che "nonna Tsunade" non può far nulla e, per questo, il ragazzo decide che proverà a farsi strada da solo...

Naruto prova ad aprirsi un paio di varchi, ma il Raikage è sempre veloce quanto lui e riesce a mettersi davanti al ragazzo per bloccargli la strada. Tsunade è sorpresa: Naruto riesce a tenere testa al Raikage che, ricordiamo, è l'unico uomo al mondo ad avere la fama d'essere "un Jinchuuriki senza code"! Naruto dice a "nonno Raikage" che è davvero veloce e questo, insolitamente loquace, risponde al ragazzo dicendogli che dopo la morte del Quarto Hokage lui è diventato lo shinobi più veloce del mondo! Naruto chiede al Raikage se ha conosciuto suo padre quand'era in vita e questo, rispondendo in maniera affermativa, dice che il Quarto era si un grande uomo, ma ha fallito su due fronti: il primo è stato quello di occuparsi della volpe, e il secondo è stato quello di affidarla ad un ragazzino impertinente come lui! E il Raikage, che ricorda le parole di Jiraya sul destino che avrebbe dovuto avere Yondaime, dice che la profezia del Sannin si è rivelata, purtroppo, inesatta...

Naruto, nel sentire quelle parole di sdegno del Raikage nei confronti di suo padre, ricorda tutte le esperienze dolorose che ha rivissuto quando ha incontrato sua madre dentro di se e, con un tumulto d'orgoglio, risponde al Kage dicendogli che lui non può permettersi di parlare così del Quarto...perché Yondaime non ha fallito in nulla! Il Raikage capisce che con Naruto non riuscirà mai a trovare un accordo e, per questo, il generale dell'armata dei villaggi alleati decide di uccidere il ragazzo immediatamente! Tsunade dice che non è necessario arrivare fino a questo punto e che lei non accetterebbe mai che Naruto possa morire, ma il Raikage risponde dicendo che uccidendo il ragazzo potranno guadagnare un po' di tempo prima che la volpe possa "rivivere". Tsunade, furiosa e preoccupata allo stesso tempo, dice al Raikage che se vuole fare una cosa del genere può sempre uccidere suo fratello e non Naruto, ma il Kage non vuole sentire storie: Naruto non è in grado di controllare il Kyuubi al 100% mentre Killer Bee, che ha molta più esperienza in battaglia del ragazzo, può servire molto di più all'alleanza...anche se, pur di vincere la guerra, egli sarebbe disposto anche ad ucciderlo! Il Raikage ha ormai deciso e, mentre sta per sferrare il suo attacco, Bee interviene per bloccare il fratello prima che possa colpire Naruto!

Il Raikage chiede a Killer Bee cosa sta facendo e quest'ultimo, rappando, dice che anche i Jinchuuriki possono avere dei sentimenti e delle cose da proteggere e che, almeno lui, si è "stancato" di essere usato come un'arma. Bee da il pugno al fratello e così, chiedendo al Raikage se può ancora "leggergli nella mente", parte un flashback che ci mostra il passato dei due...

Bee non è il fratello "di sangue" del Raikage: i piccoli designati ad essere le B (i Raikage sono la A mentre le B, a quanto pare, sono le persone che devono assicurarsi che il capovillaggio abbia la protezione e il supporto necessario per la sua missione) sono tutti allineati e, per dimostrare d'esser degni del titolo che potrebbero acquisire, questi dovranno eseguire un doppio Lariat con il futuro Raikage. Ma dovranno fare attenzione: i manichini che serviranno per questa prova sono di gomma e, se la potenza e la coordinazione dei due non saranno uguali, la testa non "salterà" e quindi la prova sarà da considerarsi fallita. Tutti i ragazzini eseguono il doppio Lariat con il futuro Raikage, ma solo uno è riuscito a far saltare la testa al manichino: è Bee. Il piccolo è felicissimo ed, contento, il futuro Raikage da il pugno a Bee complimentandosi con lui...

Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto
Spoiler capitolo 541 di Naruto

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: