Rob Liefeld - il ritorno inatteso alla Dc Comics

liefeld

C'è chi lo ama, c'è chi lo odia. Forse c'è più gente che lo odia! Il suo nome è Rob Liefeld.

Rassegnatevi (o gioite): la Dc Comics ha preteso l'intervento di Rob all'interno di una nuova testata che farà parte del grande rilancio annunciato, dopo la chiusura di tutte le serie. Il primo lavoro di questo discusso disegnatore sarà su Hawk and Dove, una serie scritta da Sterling Gates. Qualcuno ricorderà certamente che l'artista aveva già posato le sue matite su una miniserie con protagonisti gli stessi personaggi nel lontano 1988. Il rapporto tra Liefeld e Dc Comics non è stato così roseo in passato: per lui solo pochi albi disegnati come su Teen Titans, Warlord e Nightshade. Oggi invece è scoppiato questo nuovo amore e siamo davvero curiosi di conoscere le vostre reazioni in merito.

Contemporaneamente il disegnatore sarà impegnato su The Infinite, la serie prodotta da Image Comics e scritta dal nuovo re del mercato statunitense, Robert Kirkman. Per coloro che non conoscono ancora Rob Liefeld segue un breve riassunto della sua carriera. Oltre ad i già accennati albi della Dc Comics, Rob è stato tra i co-fondatori della Image Comics (suo il primo albo di questa casa editrice, intitolato Youngblood), ma ha lavorato anche su svariate testate della Marvel Comics a partire da The New Mutants (fu proprio lui a creare i personaggi Cable, Deadpool e gli Externals). Contribuì, collaborando con Fabian Nicieza, alla nascita di X-Force. La Marvel gli affidò la serie di Capitan America all'interno del progetto La rinascita degli eroi. Nel 1997 lascò fondò a Awesome Comics. Liefeld, per poi vagare, ancora una volta, tra Marvel ed Image senza continuità.

  • shares
  • Mail