Spider-Man - i vip invadono il teatro

spider man

Grande successo per la prima del musical Spider-Man: Turn off the Dark!

Tantissimi vip si sono presentati nel Foxwoods Theatre di New York per partecipare allo spettacolo. Tra questi anche Bill Clinton e la figlia Chelsea. Lo show non è stato affatto banale, visto l'investimento dei produttori di circa 70 milioni di dollari. Certamente uno dei grandi elementi attrattivi è stato il contributo di Bono Vox (U2) che ha musicato il tutto, permettendo atmosfere coinvolgenti ed emozionanti. Non è stato semplice lanciare il musical, visti tantissimi problemi riscontrati dalla produzione nel corso dei preparativi. Vari sono stati gli incidenti per gli attori, vista la complessità stessa di uno show dominato da scene d'azioni spericolate. Il bollettino medico è chiaro: otto gambe fratturate.

Oltre a ciò anche querelle burocratico-legali hanno allungato i tempi di produzione. Il rischio forte di non partire mai c'è stato, quando le autorità comunali hanno tentato di negare qualsiasi permesso per andare in scena puntando il dito contro la suddetta pericolosità. Lo Spider-Man del musical, infatti, si è esercitato a lungo per compiere voli esagerati sulla testa degli spettatori. Ci sono state circa 150 anteprime per valutare l'interesse concreto del pubblico. Fortunatamente lo Spider-Man teatrale è piaciuto ai più, trascinando alla prima ufficiale personalità artistiche e non come Jay-Z, John McEnroe, Spike Lee, Vanessa Redgrave, Steve Martin e Matt Damon. Alla fine dello show ci sono stati tantissimi applausi ed apprezzamenti. Molto belle le parole rilasciate da Reeve Carney (che interpretava Peter Parker): “La lezione piu' grande che ho imparato da questa vicenda e' che non bisogna mollare mai. Per molti di noi attori, in tutto questo tempo, ci sono state molte opportunita' di lavoro diverse. Ma nessuno di noi ha voluto abbandonare il progetto''.

via | Ansa

  • shares
  • Mail