Remake anime per “La corazzata spaziale Yamato” il prossimo anno

La corazzata spaziale YamatoI primi annunci risalgono allo scorso dicembre, ma ora il mechanical designer Makoto Kobayashi conferma il progetto di una nuova serie animata su Space Battleship Yamato, ovvero, La corazzata spaziale Yamato.

Kobayashi, che ha lavorato su Mobile Suit Gundam ZZ, Giant Robot, Last Exile, Space Battleship Yamato: Rebirth Chapter, ha rivelato alla cerimonia di chiusura dell'Anime Expo di Los Angeles il suo coinvolgimento nella produzione del nuovo anime basato sul celebre franchise creato da Yoshinobu Nishizaki e Leiji Matsumoto (Capitan Harlock su tutti). E che questo sarà un remake della serie originale. Nell’anime del 1974, arrivato anche in Italia nel 1980 attraverso l'adattamento americano Star Blazers, il relitto della famosa nave da battaglia giapponese della seconda guerra mondiale viene recuperato dalle profondità marine al largo di Okinawa e ricostruito come “Corazzata spaziale Yamato”.

Altre due serie e ben cinque lungometraggi sono stati realizzati nel corso di un decennio. Protagonista del film Space Battleship Yamato: Rebirth Chapter di Nishizaki è ancora l’eroe della prima serie, Susumu Kodai, ora un capitano quarantenne al comando della Yamato. Nell’ambito di un progetto di migrazione cosmica imprescindibile a causa dell’enorme buco nero in espansione destinato ad inghiottire in alcuni anni la Terra, la corazzata spaziale deve scortare una flotta con più di trecento milioni di persone in viaggio per lo spazio. E' dello scorso anno, invece, il live-action cinematografico campione d’incassi in Giappone Space Battleship Yamato, realizzato con un occhio alla distribuzione internazionale e per questo direttamente titolato in inglese; sempre in quest'ottica il film si è avvalso dell’apporto artistico di un musicista d’eccezione, il rocker americano Steven Tyler degli Aerosmith, autore e interprete del tema sonoro del film, “Love Lives”.

  • shares
  • Mail