Plagia Mardock Scramble, Square Enix revoca il Manga Prize all’esordiente Daiki Matsuura

Mardock ScrambleDopo la pubblicazione dell'opera vincitrice del XVIII Manga Prize Award di Square Enix sul magazine Shonen Gangan, i lettori hanno evidenziato e denunciato all'editore il plagio della serie di romanzi di Tow Ubukata, Mardock Scramble, da parte di Daiki Matsuura, autore del one-shot premiato, Compliance – Zettai ho rei toshi.

Dopo aver verificato le accuse, Square Enix ha revocato a Matsuura il premio per il suo lavoro, apparso sul mensile la scorsa settimana, e presentato un annuncio di scuse sul proprio sito ufficiale rivolto alla Hayakawa Publishing, che pubblica in Giappone i romanzi di Ubukata, e allo stesso autore.

Il comunicato comparirà anche sul numero di settembre di Shonen Gangan, in vendita dal 12 agosto. Lo staff editoriale del mensile ha spiegato di aver approfondito la segnalazione dei suoi lettori e di aver riscontrato effettivamente “molte similitudini” tra l’opera di Matsuura e il romanzo di Ubukata, precisando che farà tutto il possibile per prevenire il ripersi di casi simili per le future edizioni del concorso. Anche l’esordiente ha potuto scrivere un messaggio di scuse sul sito di Square Enix, spiegando di averlo fatto per “l'impazienza di debuttare come mangaka”.

Mardock Scramble, l'adattamento ufficiale del manga per opera di Yoshitoki Oima, è pubblicato dal 2009 sul mensile Bessatsu Shonen Magazine di Kodansha e conta attualmente 5 volumi, l’ultimo dei quali disponibile in Giappone da inizio giugno. Lo scorso anno, il primo romanzo della serie è stato adattato in un lungometraggio animato per le sale dal titolo Mardock Scramble: The First Compression Ashuku, mentre Mardock Scramble: The Second Combustion, secondo film della prevista trilogia, è in programma per settembre, stesso mese in cui GP Publishing proporrà in Italia il primo volume del manga di Oima.

  • shares
  • Mail