Snack Time - Billy Bat 2

billy bat

Il fumetto: Dopo Pluto, Naoki Urasawa è tornato con un fumetto super enigmatico, intitolato Billy Bat (prodotto in Italia da Gp Publishing). Siam giunti al secondo numero.

Soggetto&Sceneggiatura: Profano e divino si mescolano in questo secondo numero dove nulla viene svelato, ma tanto vien fatto assaggiare al lettore condannato a rimanere stordito dalla tecnica narrativa di Urasawa. Si ha, per fortuna, la sensazione di essere ritornati tra le pagine di 20th Century Boys o di Monster, ma il fumetto è tutto nuovo e la trama è originale ed affascinante. Chi è Billy Bat? Il protagonista, un giovane disegnatore che fugge dall'accusa di plagio, viene “svegliato” da una serie di omicidi che sconvolgono completamente la sua vita, inserendolo in un circuito tenebroso, condizionato dalla presenza di un pipistrello che non è più sola immaginazione. La narrazione è appassionante; una volta letta la prima tavola è difficile staccarsi dal resto. Come sempre sono le caratterizzazioni di tutti i personaggi di Urasawa, primari e secondari, a rendere il manga un prodotto di prima scelta. Attenzione: c'è una sequenza che potrebbe infastidire i super cattolici. Vi assicuro che l'autore rispetta la storia di Gesù Cristo, aggiungendoci un pizzico di sale in più!

Disegni: Urasawa è assai concentrato in questo nuovo progetto ed i disegni appaiono più definiti e particolareggiati. Perfette le inquadrature, sempre varie ed in grado di far percepire un piacevole dinamismo. Ottima la rappresentazione delle ambientazioni sparse tra diverse epoche. L'espressività dei personaggi è in grado di emanare emozioni forti e contrastanti; il disegnatore con il semplice sguardo di uno dei suoi protagonisti è in grado di frantumare la tranquillità del lettore. Immagini reali ed irreali si mescolano con disinvoltura in questo manga dove nulla è come sembra.

Scheda: Serie: Billy Bat - Autori: Hajiki Kanae, Urasawa Naoki, Nagasaki Takashi - Genere: Avventura, Mistery - Formato: 13x18 - Pagine: 216 - ISBN: 978-88-6468-401-7 - Numero: 2 - Copyright: © Naoki Urasawa / Studio Nuts, Takashi Nagasaki, 2009. Continua il viaggio nel passato alla ricerca delle origini di Billy Bat, il personaggio che ha portato Kevin al successo ma che forse può essere stato ispirato all’opera di altri. Questo, almeno, è il dubbio che si insinua nella mente di Kevin quando un poliziotto lo avverte di aver già visto il pipistrello in un fumetto giapponese. L’idea potrebbe essergli venuta proprio in Giappone, quando era nell’esercito. Ma dietro all’immagine del pipistrello si nasconde molto di più, e il povero Kevin si ritroverà in un gioco molto più grande di lui.

Commento finale: Il puro stile 20th Century Boys è uno dei diversi motivi per cui vale la pena leggere Billy Bats. Il secondo numero è superiore al primo e si percepisce ancor di più quell'atmosfera di mistero e paura costante che rende elettrizzante la lettura.

Voto: 7/5 [Misterioso]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: