Tokyo Killers (Taniguchi Collection), dal 25 agosto in fumetteria per Planet Manga

Tokyo KillersSarà in fumetteria da domani un nuovo volume della Taniguchi Collection, stavolta dedicato alla ristampa (o riedizione?) di Tokyo Killers, capolavoro di narrazione e regia scaturito dalla collaborazione tra Jiro Taniguchi, ovviamente al disegno, e Natsuo Sekikawa, alla sceneggiatura. Più volte i due hanno unito le loro arti; Ai tempi di Bocchan è probabilmente l'esempio più noto.

Già pubblicato dall'editore circa dieci anni fa in un volume unico con tavole a colori e in b/n ribaltate, Tokyo Killers è una raccolta di cinque storie brevi, quattro delle quali scritte da Sekikawa e una, quella finale, Meurtre Tokioit – Omicidio a Tokyo, sceneggiata dal francese Alain Saumon. La prima, Good Luck City – La città della fortuna, composta da 44 pagine a colori, e così stata proposta nella precedente edizione Planet Manga, ma attenzione: la scheda dell'ottavo volume della Taniguchi Collection sul sito ufficiale dell'editore modenese indica l'albo solo in “b/n”, pertanto non è chiaro se le pagine saranno riprodotte a colori anche stavolta, come non è specificato se avranno senso di lettura originale oppure occidentale come nell'edizione del 1998. Hotel Harbour View – Albergo con vista sul mare (che nell'originale dà il titolo al volume), The Restaurant on “Los niños perdidos” - Il ristorante sul viale dei fanciulli perduti e l'episodio in due parti Brief Encounter – Un amore fugace, completano l’opera.

La presentazione ufficiale del volume dal sito dell'editore: “Esistono storie senza compromessi, da raccontare davanti a un bicchiere di whisky mentre in sottofondo un blues dà voce alla malinconia di vite spezzate. Esistono storie senza redenzione che narrano esistenze sprofondate nella disperazione. È la tradizione più pura del fumetto noir, dell’hard boiled americano. Eppure una delle migliori prove di questo filone fumettistico arriva da Jiro Taniguchi e Natsuo Sekikawa in un’antologia di racconti brevi del 1986 con quaranta pagine a colori. Per la regia impeccabile dello storytelling, per la perfezione dei testi, per la suggestione delle inquadrature, Tokyo Killers è una pietra miliare dell’arte sequenziale. 14,5x21, B., 208 pp., b/n”. Il prezzo del volume, che in linea con le anteriori uscite della Collection preferisce le bandelle alla sovraccoperta, è di 16.90 euro. Ricordiamo infine che quest’anno il maestro sarà ospite d’onore per Panini Comics e Rizzoli Lizard al Lucca Comics & Games (28 ottobre – 1 novembre 2011), dove è già stato premiato lo scorso anno dalla Giuria dei Premi « Gran Guinigi » come “Maestro del fumetto”.

  • shares
  • Mail