Kokuriko-zaka kara di Goro Miyazaki è il film giapponese che ha incassato di più nel 2011

Kokuriko-zaka karaKokuriko-zaka kara, (From up on Poppy Hill in inglese), il più recente film dello Studio Ghibli di Hayao Miyazaki, nonché seconda prova alla regia di Goro Miyazaki (figlio del maestro), è attualmente, tra i film nazionali, quello con il più alto incasso al boxoffice del 2011!

Il film, che aveva iniziato la sua corsa in sordina, ha superato entrambi i film della corazzata Pokémon (quest'anno doppia razione) raccogliendo i maggiori guadagni a livello nazionale. Al 11 settembre il film ha incassato l'equivalente di 53.799.452 dollari americani, mentre i due titoli sui mostriciattoli tascabili di Nintendo hanno totalizzato insieme la cifra di 53.387.786 dollari. Kokuriko-zaka kara è stato proiettato in oltre 450 sale e dal 16 luglio, data della prima cinematografica, è stato visto circa 3,3 milioni di volte. In seguito alla grande accoglienza ricevuta, la pellicola sceneggiata da Keiko Niwa continuerà ad essere proposta in 300 sale fino ai primi di ottobre, acompagnata da una nuova locandina pubblicitaria (a lato) su suggerimento dello stesso Hayao Miyazaki.

La pellicola si ispira allo shojo del 1980 di Chizuru Takahashi e Tetsuro Sayama. Ambientato nella città portuale di Yokohama nel 1963, a un anno dalle Olimpiadi di Tokyo, al principio del boom economico giapponese, il film segue la vita quotidiana e scolastica della giovane Umi Komatsuzaki. Durante la disputa per la demolizione o la salvaguardia di una vecchia casa in legno della scuola, il “Quartier Latin”, sede dei club scolastici di filosofia e di astronomia, ma anche scrigno delle memorie di alcune generazioni, prima e dopo la guerra, di storie di persone che si sono conosciute, amate, vissute, Umi e Shunya Kazama si innamorano, ma ricostruendo la storia delle loro famiglie scoprono che potrebbero essere fratelli… Nello staff il character designer Katsuya Kondo (Kiki consegne a domicilio), il compositore musicale Satoshi Takebe (Romeo × Juliet) e la giovane doppiatrice e cantante Aoi Teshima (I racconti di Terramare), interprete del tema principale della pellicola. Il trailer dopo il salto.

  • shares
  • Mail