Wood conclude Dmz e Planeta DeAgostini saluta tutti

dmz

Brian Wood avrà tanto da fare nel prossimo futuro, forse anche per questo ha dovuto rinunciare a proseguire le pubblicazioni del suo DMZ con la Vertigo Comics.

La chiusura dispiace, anche perché Dmz ci permetteva di vedere all'opera un talento nostrano come Riccardo Burchielli che si è distinto per originalità e per la capacità di creare atmosfere di guerra urbane degne di nota. La serie si è conclusa dopo circa sei anni di pubblicazioni, non male per un prodotto profondo ed in grado di offrire una versione realistica della guerra. Dmz è la storia di un giovane praticante giornalista che viene catapultato suo malgrado sul fronte della seconda guerra civile americana. La sua missione consiste nell’infiltrarsi e scoprire come si vive (o sopravvive) a New York durante la guerra. Questa è la sinossi di un primo numero che conquista il lettore dopo poche pagine e lo fa tuffare in un futuro alternativo talmente probabile da fare paura. In Italia abbiamo potuto leggere Dmz grazie a Planeta DeAgostini, che proprio questi giorni ha salutato definitivamente il suo pubblico con il seguente messaggio ufficiale:

Cari lettori, Vi vogliamo ringraziare per questi anni di Planeta DeAgostini comics in Italia. Nel 2012 la nostra attività sarà ampiamente ridotta e finalizzata a terminare la collezione Nogami Neuro. La promozione non la realizzeremo più da questa web ma da quella del nostro distributore. Vi rinnoviamo i ringraziamenti per la fiducia che avete avuto nei nostri comics e vi chiediamo scusa per eventuali disguidi che vi abbiamo provocato. Ringraziamo anche i nostri collaboratori; librai, distributori, mezzi di comunicazione e specialmente le licenze D.C.comics, Shueisha, Dark horse, Kadokawa shoten, BD, Shogakukan, Shimwon, Hakushensha che si sono fidati di noi. Vi lasciamo augurandovi il piacere di continuare a gustare le avventure dei migliori eroi del mondo Grazie. L’Editore

via | Comicus

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: