Stan Lee Media perde la causa contro il gruppo Disney/Marvel

La giustizia ha dato torno a Stan Lee Media nella causa contro il gruppo Disney/Marvel!

stan lee

Si è conclusa la causa legale che vedeva contro Stan Lee Media e il gruppo Disney/Marvel.

Il risultato non è stato affatto favorevole alla Stan Lee Media che si era scatenata contro il colosso editoriale per una presunta violazione del copyright sui personaggi della Casa delle Idee. La richiesta ammontava a circa cinque miliardi di dollari, una cifra che la Disney/Marvel non dovrà più sborsare a favore di questa società che era stata fondata dallo stesso Stan Lee negli anni novanta.

Una decisione ferrea

Il Giudice William J. Martinez ha respinto le richieste della società attrice, sottolineando che il querelante ha tentato diverse volte di rivendicare la proprietà di questi diritti d'autore. Infatti contenzioso ha una lunga storia alle spalle, che deriva da un accordo siglato nel 1998, poi contestato per oltre un decennio in almeno sei altre corti:

"Plaintiff has tried time and again to claim ownership of those copyrights; the litigation history arising out of the 1998 Agreement stretches over more than a decade and at least six courts".

Pertanto il giudicante ha paralizzato l'azione della Stan Lee Media, ritenendo che preclusa ogni possibilità di pretendere quando richiesto ancora una volta per i diritti d'autore, proprio in virtù dell'accordo siglato nel 1998:

“Taking its cue from the Southern District of New York and the Central District of California, this Court holds that Plaintiff is precluded from re-litigating the issue of its ownership of copyrights based on the 1998 Agreement, which issue was decided against it”

L'origine della disputa

La Stan Lee Media sosteneva che Stan Lee (che non ha più nulla a che fare con questa società che porta ancora il suo nome) nell'ottobre 1998 avesse firmato per concedere alla società, in cambio di quote, i diritti di personaggi di fumetti come Iron Man, Hulk, Fantastici Quattro, X-Men, Spider-Man e tanti altri. In realtà, nel novembre del 1998 lo stesso Lee ha siglato un contratto con la Marvel Comics per la cessione dei diritti degli stessi personaggi, accordo ritenuto, ancora una volta, inattaccabile dalla legge.

via | Bleedingcool

  • shares
  • Mail