Takashi Yanase morto, addio al padre di Anpanman

E’ scomparso all’età di 94 anni il celebre fumettista giapponese Takashi Yanase, morto in un ospedale di Tokyo.

Takashi Yanase morto

Il mangaka Takashi Yanase è morto a causa di un’insufficienza cardiaca in un ospedale di Tokyo, lasciandosi alle spalle una carriera a dir poco brillante. Si spegne un altro celebre personaggio del mondo dei fumetti, un artista, uno scrittore di libri illustrati e un poeta, divenuto celebre soprattutto grazie al suo libro illustrato “Anpanman”, che narra la storia del simpatico supereroe che usa i suoi poteri per proteggere il popolo della sua città.

Anpanman è senza dubbio di un personaggio davvero molto popolare tra i bambini in Giappone, tanto da aver ispirato anche la realizzazione di una serie animata, oltre che di un gran numero di altri prodotti, gadget e molto altro ancora.

Prima di diventare un autore di fumetti a tempo pieno, Takashi Yanase (nato a Tokyo nel lontano 1919) ha lavorato nel reparto pubblicità di una catena di negozi. Dal 2000 fino allo scorso anno questo celebre autore è stato peraltro a capo della "Japan Cartoonists Association", finché non ha annunciato il suo ritiro, all’età di 93 anni, a causa di alcuni problemi di salute, lasciando il posto a Tetsuya Chiba, autore della serie Ashita no Joe (Rocky Joe).

Fra le altre opere di successo realizzate dal famoso fumettista, troviamo anche delle serie a fumetti per adulti, film, cortometraggi, canzoni per bambini e altre opere, fra le quali ricordiamo anche “Yasashii Lion” (1970), “Chiisana Jumbo” (1977), e “Ringing Bell” (Chirin no Suzu) (1978).

Insomma, questo grande autore - scomparso nella notte fra il Sabato e la Domenica, alla veneranda età di 94 anni - ha davvero lasciato il segno nel mondo dei fumetti.

Foto | da Pinterest di Claire Yap
via | ANN

  • shares
  • +1
  • Mail