Monthly Shonen Rival, la rivista di Kodansha chiude i battenti

La rivista Monthly Shonen Rival di Kodansha chiuderà i battenti col numero di luglio 2014, ma non temete: la casa editrice sta meditando di lanciare un nuovo magazine dedicato al genere shonen.

Monthly Shonen Rival

La casa editrice Kodansha ha da poco annunciato che la rivista Monthly Shonen Rival chiuderà i battenti a partire dal prossimo numero di luglio 2014, quello in uscita dal 4 giugno 2014. Tuttavia non temano i fan di questo magazine, perché Kodansha per una rivista che chiude un'altra ne apre: pare infatti che sia in procinto di lanciare un nuovo magazine, sempre dedicato al genere shonen. La spiegazione data da Kodansha a questa decisione è semplice: il settore dedicato ai fumetti giapponesi è in costante crescita, vedi per esempio il grande successo di L'attacco dei giganti.

Proprio per questo motivo è necessario rinnovare del tutto le linee guida del magazine, in modo da aumentarne ancora la crescita. Che tradotto in definitiva significa bloccare la pubblicazione di Monthly Shonen Rival e rilanciare da zero una nuova rivista. Probabilmente per la casa editrice è più semplice proporne una nuova piuttosto che modificare radicalmente una già esistente. Ovviamente Kodansha ha ritenuto poi opportuno ringraziare i loro lettori, i creatori e chiunque sia stato coinvolto nel progetto, chiedendo comunque il loro supporto futuro.

La storia di Monthly Shonen Rival

Monthly Shonen Rival è una rivista dedicata ai fumetti giapponesi di genere shonen, lanciata nel 2008 da Kodansha dopo un anno circa che la casa editrice aveva chiuso il precedente magazine dedicato a un pubblico costituito da bambini delle scuole elementari Comic BonBon. Il target iniziale di Monthly Shonen Rival era stato leggermente innalzato rispetto al suo predecessore, passando agli studenti delle classi superiori.

Più precisamente, Monthly Shonen Rival venne lanciata il 4 aprile 2008 con pubblicazione mensile il 4 di ogni mese. Esattamente come i suoi omologhi Jump SQ di Shueisha e Monthly Shonen Sunday di Shogakukan, si rivolgeva di più ad un pubblico di lettori formato da teenager e ventenni.

Attualmente Monthly Shonen Jump stava pubblicando opere come Momo Pro Z (ispirato proprio agli idol del Momoiro Clover Z), Tokyo Ravens: Sword of Songs e Gumi from Voaloid. In passato, invece, ci aveva proposto opere del calibro di Blazer Driver, Kanojo ga Flag o Oraretara, Kurenai no Ōkami to Ashikase no Hitsuji e anche Monster Hunter Orage.

Via | AnimeNewsNetwork

  • shares
  • +1
  • Mail