L'attacco dei giganti, Hajime Isayama sta pensando di cambiare il finale

A quanto pare Hajime Isayama, autore di L'attacco dei giganti (Shingeki no Kyojin), avrebbe deciso di modificare i suoi piani per quanto riguarda il finale dello shonen horror.

Shingeki no Kyojin

Il mangaka Hajime Isayama in una recente intervista a white-screen.jp ha rivelato una cosa curiosa: sebbene l'autore di L'attacco dei giganti (Shingeki no Kyojin o Attack on Titan, ormai tutti lo conoscono con ogni titolo possibile e immaginabile) abbia da anni pianificato il finale della serie, addirittura sin dall'inizio della creazione della saga, ha anche svelato che esiste la forte possibilità che il finale che vedremo sarà diverso da quello preventivato.

Se vi state chiedendo il perché di questo cambio di rotta, tutto sarebbe dovuto alla crescita dei personaggi e all'ambientazione. Hajime Isayama ha anche confessato di aver più volte pensato di realizzare un finale dove tutti i protagonisti sarebbero deceduti, ma ha cambiato idea dopo aver notato quanti fan la saga abbia acquisito dopo la messa in onda dell'omonimo adattamento anime: tradire tutti i lettori e i fan in questo modo sarebbe controproducente per lui, minimo minimo qualche maledizione gli arriverebbe. In realtà pare che lui voglia tradire così i suoi lettori, solo che non è sicuro di doverlo fare. Hajime, stammi a sentire: va bene i finali politically scorrect dove pure i buoni muoiono, ma l'ecatombe finale gratuita non piace a nessuno.

Storia della serializzazione

Fumetto del momento, di sicuro nessuno si aspettava tutto questo successo per L'attacco dei giganti. Si tratta di uno shonen horror/sovrannaturale/fantasy dai toni decisamente maturi e tragici, scritto e disegnato da Hajime Isayama dal 2009 sulla rivista Bessatsu Shounen Magazine di Kodansha. In Italia viene pubblicato da Planet Manga, mentre Kodansha Usa si occupa di pubblicarlo nei paesi di lingua inglese.

Attualmente siamo ancora fermi all'11esimo volume, però dichiarazioni precedenti del mangaka hanno confermato più volte che si dovrebbe arrivare al 20esimo tankobon, anche se il fatto che voglia cambiare il finale previsto potrebbe modificare le carte in tavola. Esistono poi anche delle serie collaterali: Shingeki no Kyojin - Before the Fall (side story), Shingeki no Kyojin Gaiden - Kuinaki Sentaku (spin off) e Shingeki! Kyojin Chuugakkou (spin off).

La trama

La trama di L'attacco dei giganti di Hajime Isayama è ambientata in un mondo in cui l'umanità si trova sull'orlo dell'estinzione a causa dell'attacco di alcuni misteriosi e crudeli giganti i quali hanno come base per la loro alimentazione... gli umani. I giganti sono molto alti, non sembrano essere intelligenti ed è vero che si nutrono degli esseri umani, ma tanto per farlo, non sembra essere una vera e propria necessità fisiologica.

Uno piccolo gruppetto di umani superstiti riesce però a sopravvivere all'aggressione dei giganti e si nasconde dietro le mura di una città. Saltiamo adesso al presente: sono passati 100 anni dalla prima aggressione dei giganti, questi ultimi sembrano essere spariti nel nulla, la città e i superstiti godono di una falsa illusione di sicurezza, anche se sono funestati dalla carestia. Senza alcun motivo, i giganti improvvisamente ritornano, gli uomini non riescono ancora una volta a combatterli e sono costretti a nascondersi nella cerchia di mura più interne. Il giovanissimo Eren e la sorella adottiva Mikasa vedono la loro famiglia uccisa e divorata dai giganti:Eren, il suo miglior amico Armin e anche Mikasa decidono di entrare nella milizia cittadina per cercare di combattere al loro meglio i giganti.

Via | AnimeNewsNetwork

  • shares
  • Mail