Memorie a 8 bit di Sergio Algozzino, il graphic novel sarà pubblicato da Tunué

Tunué rilascerà il 5 giugno in fumetteria Memorie a 8 bit, un graphic novel realizzato da Sergio Algozzino che si è divertito ad omaggiare gli anni Ottanta con i suoi oggetti pop e cartoni animati.

Tunué ha annunciato la pubblicazione nelle librerie, prevista per il 5 giugno 2014, del nuovo graphic novel di Sergio Algozzino, intitolato Memorie a 8 bit. Attraverso questo fumetto, l'autore ha raccolto i suoi piccoli grandi ricordi di una vita, che pensieri che tornano ogni tanto in mente con irresistibile nostalgia.

Il volume si presenta come una simpatica panoramica autobiografica che parla di oggetti pop e cartoni animati di culto, tutti elementi caratteristici degli indimenticabili anni Ottanta. Sono tanti gli oggetti depositari dei suoi ricordi: una panchina, un anello, un vestito, una cartolina. Molte volte la mente è stimolata da un particolare odore o sapore che lo trascina nel passato.

Dopotutto Alogozzino ha fatto semplicemente quello che tutti facciamo ogni giorno: raccontare le proprie esperienze di vita, concentrandosi su oggetti in particolare che accomunano l'intera generazione degli anni Ottanta, diventando un ricordo collettivo. Leggere Memorie a 8 bit è sicuramente un'esperienza emozionante, poiché riporterà alla mente dei ragazzini di ieri le collezioni dei giochi delle merendine, le ore trascorse a giocare con il Commodore 64, o addirittura la pianola-mucca di una celebre marca di yogurt, per non parlare di tutta una serie di aneddoti a fumetti.

Memorie a 8 bit di Sergio Algozzino sarà disponibile nel sesto volume della collana Le Ali e non ripercorrerà solo i momenti più felici della vita dell'artista, ma anche i più tristi, ironici e malinconici della sua vita. Il suo è stato definito dalla casa editrice Tunué un romanzo di formazione in chiave pop, raccontato in 26 brevi capitoli dove vengono illustrate le vicissitudini del passato.

Ricostruendo la Palermo del passato

tunuè

Algozzino ha utilizzato una narrazione frammentata, fatta di salti temporali, per raccontare il tempo vissuto al liceo, per narrare le sue emozioni durante la visita miliare, per commuoversi pensando alle sue avventure nella casa della notta, tirando fuori del cassetto immagini come quella di "Tommaso Natale" o della stazione di Notarbartolo. Alla fine si scopre che è Palermo la vera protagonista di Memorie a 8 bit, una città ricostruita attraverso il mosaico di ricordi dell'autore di numerosi graphic novel come il recente Dieci giorni da Beatle.

In appendice: il video di Zagor Tv che presenta Sergio Algozzino

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail