Robotics, il nuovo fumetto fantascientifico ideato da Claudio Iemmola edito da Shockdom

La casa editrice Shockdom ha annunciato la pubblicazione di Robotics, il nuovo fumetto fantascientifico ideato da Claudio Iemmola.

La casa editrice Shockdom pubblicherà l'opera intitolata Robotics, un racconto fantascientifico ideato da Claudio Iemmola, scritto con Francesco Polizzo, disegnato dallo stesso Iemmola con la collaborazione di Giacomo Pilato e Gaetano Matruglio. La copertina di Robotics è stata realizzata da Christian G. Marra.

Difficile da credere, ma la più grande epopea dell'uomo inizierà solo dopo la sua fine. Infatti, la storia prende il via ben centocinquanta anni dopo la scomparsa dell'umanità. La Terra è calpestata da alcuni milioni di androidi, che sono gli ultimi sopravvissuti a un'ecatombe provocata dall'inquinamento del pianeta. C'è stato un altro fattore che ha condizionato questa apocalisse: la tremenda epidemia di “Cancro virale”. Per salvare l'impossibile in molti hanno trasferito le proprie menti in corpi robotici, utilizzando il cosiddetto “Bridge”, un processo biomeccanico avveniristico ed estremamente costoso.

All'interno del fumetto Robotics leggeremo le vicende di un gruppo di androidi, i quali condurranno una dura battaglia contro Misprizer, l'ultimo tiranno della storia. Quest'ultimo è un robot sanguinario e spietato, il quale ha monopolizzato sia tutta l'energia atomica (che alimenta i corpi meccanici), sia la conoscenza.

Non esiste pace su un pianeta ormai in rovina, dove continua senza sosta l'antica lotta tra il bene e il male. Tra i protagonisti conosceremo Dreamer, un robot sognatore, la ladra Kat e Neil 8M, i quali dovranno sfidare le schiere di Mindless, formate da guardie “senza mente” governate del tiranno. Inoltre, Misprizer custodisce gelosamente da tempo un segreto, giunto direttamente dallo spazio.

L'umanità non può scomparire

shockdom

Per saperne di più bisognerà ordinare l'opera edita da Shockdom direttamente sullo Store online di Shockdom, o prenotarla nelle vostre fumetterie di fiducia. Aspettatevi una saga che riesce a parlare di sentimenti, nonostante la presenza di androidi apparentemente senza cuore. L'autore ha sfidato la meccanicizzazione del corpo, suggerendo che qualcosa di buono ed umano sopravviverà per sempre. Robotics è un'epopea in grado di parlare di sogni, speranze e sentimenti che sopravvivono in un mondo costruito da circuiti elettronici e silicio. Ecco perché l'umanità resisterà per sempre, anche dove non ci sarà più l’uomo.


Video in appendice: Tokyo secondo gli androidi di Blade Runner

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: