Crack 2012 - L'apocalisse secondo Temple Vengeance e Claire Pedot

Scritto da: -

Uno dei gruppi più interessanti giunti a Roma per la quinta edizione di Crack! - Fumetti Dirompenti viene da Parigi. Si chiama Temple Vengeance e fa capo a Iris Veverka e Satanik Mike. I due, con l’aiuto dell’artista Claire Pedot, hanno ricoperto con una pellicola dorata l’intera cella che il Forte Prenestino ha riservato alla loro esposizione. Si tratta di una personale rivisitazione dell’Apocalisse, il tema scelto quest’anno dagli organizzatori del festival (ribattezzato per l’occasione Crackpocalypse). Iris ha descritto il senso della loro operazione ai microfoni del Tg3: “Come in passato gli esploratori hanno allargato i confini del mondo conosciuto scoprendo territori e civiltà sconosciute, andando alla ricerca dell’oro, così - dopo l’apocalisse - la popolazione mondiale scoprirà una nuova età aurea, questa volta spaziale. La pellicola che usiamo, del resto, è simile allo space blanket, il materiale utilizzato nei satelliti”. I Temple Vengeance descrivono con le loro opere - illustrazioni, fumetti, poster e serigrafie - una sorta di “archeologia del futuro”, mescolando non senza ironia simboli della tradizione alchemica con visioni cosmiche e psichedeliche moderne.

Un discorso a parte merita Claire Pedot, che ha esposto una serie di illustrazioni in serigrafia ispirate alla lotta giapponese del Sumo, in composizioni perfettamente simmetriche. Accanto ad esse, i libri autoprodotti dall’autrice, tra i quali spicca lo splendido Les Dépossessions. Si tratta di un progetto presentato come tesi di laurea in Accademia, realizzato interamente dall’artista in copie limitate. Copertina rigida e telata con giochi geometrici sul dorso, all’interno una serie di stanze - realizzate in serigrafia e alugraphie - abitate da figure trasparenti in collage tono su tono. Claire è vicina alla corrente del ‘perversionismo’ - tra i suoi libri c’è anche Schweinemetzgerei und Perversionnismus, con protagonista un grosso maiale - un collettivo dal sapore situazionista che dice di ispirarsi al testo di un fantomatico filosofo uruguayano, Francisco Flores. Potete sfogliare i meravigliosi libri di Claire sul suo sito ufficiale.

Vota l'articolo:
3.94 su 5.00 basato su 18 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Comicsblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.