La vera storia della macchina del tempo, Il Giornalino annuncia il fumetto di Fissore e Torti

Il Giornalino pubblicherà il fumetto La vera storia della macchina del tempo, realizzato dallo sceneggiatore Piero Fissore e dal disegnatore Rodolfo Torti.

Il Giornalino ha deciso di pubblicare una storia a fumetti che vi porterà a spasso nel tempo. Sul celebre settimanale arriverà La vera storia della macchina del tempo, un fumetto scritto e ideato da Pietro Fissore e disegnato da Rodolfo Torti, che sarà suddiviso in quattro episodi da otto tavole ciascuno.

La nuova proposta de Il Giornalino punterà a conquistare gli appassionati di fantascienza. Infatti, La vera storia della macchina del tempo racconta le avventure di Roddy che conosce un grandissimo segreto: custodito in una capanna abbandonata, posizionata nel bel mezzo della campagna inglese, c'è un libro a modo suo "magico". E' un diario che è stato scritto di pugno da Herbert George Wells, un uomo che è vissuto nel 19° secolo ed è stato protagonista, al fianco di un misterioso scienziato, di veri e propri viaggi nel tempo.

Questo racconto parla infatti di avventure transtemporali, alle quali è possibile accedere passando attraverso un corridoio luminescente, formato da energia, neutrini e neutroni che trascino Wells e tre ragazzini in incredibili mondi di fantasia e fantascienza.

Il Giornalino è abile a selezionare storie che riescono ad appassionare i ragazzi di tutte l'età. Questa volta si è affidato all'arte di Piero Fissore, uno sceneggiatore nato a Bergamo nel 1963 e che vive attualmente in Liguria. Questo artista, in realtà, collabora con il Giornalino dal 1987, per il quale ha realizzato tantissime storie brevi autoconclusive e svariati episodi della serie western "Gente di frontiera"; ha scritto anche le sceneggiature per "Yelo III", "Lassie" e "Kriss Boyd".

Ha ideato "Zia Agatha", "Hollywood in divisa" e "Star Trash". Oggi lavora per la serie "Supergame" (creato nel 2006) e "Stazione Centrale". Recentemente lo abbiamo visto all'opera, sempre per il Giornalino, sulla miniserie "Shinobu", "Cyberiade", Raja", "Jarjaris". Inoltre, in occasione del centenario dalla morte di Mark Twain, ha creato il fumetto "Mark Twain", lavorando a fianco di Stefano Voltolini.

Vi presentiamo Rodolfo Torti

il giornalino

Anche Rodolfo Torti (nato a Roma nel 1947) è una firma storica della rivista, avendo fatto il suo esordio nel 1979 sulla serie western "Jackson Ranch". Collaborando con Renata Gelardini, ha adattato a fumetti il "Quo vadis?" di Sienkiewicz e poi ha anche realizzato con Roberto Dal Prà "Firemen". Ha ereditato da Giancarlo Alessandrini i due poliziotti "Rosco & Sonny" e ha disegnato la serie "Area di servizio" dello scrittore Mauro Cominelli. Tra gli altri suoi lavori ricordiamo "Taras Bul'ba" e "L'era di Tiberio".

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail