I comics e i graphic novel più venduti negli USA ad ottobre 2014

È stato un ottobre pieno di sorprese quello relativo alle vendite dei comics, dei graphic novel e dei trade paperback negli USA...e noi siamo qui a certificare cosa è successo nel primo mese "pieno" dell'autunno americano!

Partiamo ovviamente dalla classifica dei comics più venduti negli States ad ottobre dove, sempre in concomitanza con le prime puntate della nuova stagione annuale del serial TV dedicato a The Walking Dead, il fumetto di Robert Kirkman riesce a raggiungere la vetta della top ten! Fortuna vuole che il fumetto di Kirkman gode ancora di una buona reputazione tra i lettori più fedeli dell'horror-drama targato Image Comics, ma è anche vero che il traino della serie TV di The Walking Dead è stato per il prodotto originale una vera e propria "manna dal cielo": recuperati tutti i vecchi volumi della saga, ora i lettori acquistano in massa lo spillato per rimettersi in pari con la vera storia di The Walking Dead, e la cosa è sicuramente un toccasana per le casse della Image Comics! Ma la vera sorpresa non è il successo di The Walking Dead, quanto la debacle totale della DC Comics che, dopo aver avuto un settembre più che positivo, viene qui praticamente surclassata dalla Marvel, che riesce a piazzare in classifica sette fumetti su dieci! Come mai la DC Comics è riuscita a "fumarsi" di nuovo il vantaggio che era riuscita ad avere sulla Marvel a settembre? Andiamo a vedere la classifica per renderci conto di quello che è successo!

La Top Ten dei comics più venduti ad ottobre 2014

The-Walking-Dead-132-Cover-Detail


  1. THE WALKING DEAD #132
  2. DEATH OF WOLVERINE #4
  3. THOR #1
  4. DEATH OF WOLVERINE #3
  5. AVENGERS AND X-MEN: AXIS #1
  6. BATMAN #35
  7. AMAZING SPIDER-MAN #7
  8. AMAZING SPIDER-MAN #8
  9. HARLEY QUINN ANNUAL #1
  10. AVENGERS AND X-MEN: AXIS #2

Come potete vedere, la DC Comics è riuscita a piazzare in classifica solo Batman #35 (sesto) e il primo annual di Harley Quinn (nono), quest'ultimo trainato sia dal successo della serie regolare e sia dal formato abbastanza particolare dell'uscita (questo è il famoso fumetto che puzza di cannabis, per intenderci). Per il resto, a parte il primo posto in classifica conquistato dal numero #132 di The Walking Dead della Image Comics, è tutto un tripudio di testate marveliane, tra cui spiccano sicuramente i numeri conclusivi di Death of Wolverine e Thor #1, primo albo dell'ennesimo rilancio marveliano dedicato ad alcuni eroi nel post-Original Sin. Vanno bene (ma poteva andare sicuramente meglio) anche Avengers and X-Men: Axis #1 e #2, che qui troviamo rispettivamente al quinto e al decimo posto della top ten di ottobre 2014. Molto bene anche Amazing Spider-man che, grazie all'inizio della maxi-saga Spider-Verse, riesce qui a piazzare le due uscite mensili al settimo e all'ottavo posto in classifica.

La Top Ten dei grapic novel/TP più venduti ad ottobre 2014


  1. MS. MARVEL VOLUME 1: NO NORMAL
  2. HAWKEYE VOLUME 3: L.A. WOMAN
  3. BATMAN VOL. 4: ZERO YEAR: SECRET CITY
  4. EAST OF WEST VOLUME 3: THERE IS NO US
  5. BATMAN VOL. 5: ZERO YEAR: DARK CITY HC
  6. SOUTHERN BASTARDS VOL. 1: HERE WAS A MAN
  7. HARLEY QUINN VOLUME 1: HOT IN THE CITY HC
  8. AMAZING SPIDER-MAN VOL. 1: THE PARKER LUCK
  9. MOON KNIGHT VOLUME 1: FROM THE DEAD HC
  10. BATMAN: DEATH OF THE FAMILY BOOK & JOKER MASK SET

Mentre nella classifica dei comics più venduti ad ottobre la Marvel è riuscita ad imporsi con prepotenza sulla DC Comics, nel comparto dedicato ai graphic novel e trade paperback la situazione è di assoluta parità, con la Image Comics che perde qui terreno rispetto alle superproduzioni delle due potenze del fumetto americano. Ed è molto importante notare che il volume più venduto negli USA è stato proprio il primo trade paperback dedicato alla nuova Ms. Marvel, personaggio decisamente sopra le righe che è riuscito a conquistarsi le simpatie del pubblico americano con le sue storie fresche, allegre e molto particolari. Ed è un po' buffo vedere come la piccola supereroina sia riuscita a mettere i piedi in testa a Hawkeye che, nonostante sia forte dei tantissimi riconoscimenti che autore e disegnatore sono riusciti a racimolare nel corso di questi anni, è stato qui bloccato dall'eroina musulmana in seconda posizione! Batman riesce a prendersi il terzo, il quinto e il decimo posto della classifica grazie alle due uscite legate a Zero Year e al set di Death in the Family con la maschera di Joker mentre Harley Quinn, un'altra creatura dell'universo del Cavaliere Oscuro, riesce a piazzarsi al settimo posto grazie all'edizione Hardcover della prima raccolta di storie dedicate al personaggio. La fuoriuscita dei prodotti dedicati a Saga e a The Walking Dead ha fatto molto male alla Image Comics, che riesce comunque a scalare la top ten grazie a terzo trade paperback di East of West (quarto) e alla prima raccolta di storie del bellissimo Southern Bastards (sesto). Bene anche il primo trade paperback del nuovo Amazing Spider-man e la versione hardcover della prima raccolta di storie dedicate a Moon Knight, che guadagnano rispettivamente l'ottavo e il nono posto in classifica.

Tirando le somme: cosa è successo ad ottobre 2014?

Le fredde cifre riportate da Diamond Comic Distributors non lasciano spazio all'immaginazione: la DC Comics non riesce a fidelizzare i lettori che, pur acquistando in massa le copie delle promozioni settembrine della casa editrice americana, subisce subito un'emorragia di acquirenti che riporta subito Batman e compagnia bella immediatamente sotto alle vendite della Marvel. Com'è possibile tutto questo? Non sto qui a mettere nero su bianco quanto ha perso la DC Comics rispetto alla Marvel nei vari indici (vi dico solo che siamo ad un -7 punti percentuali circa per indice) anche perché, arrivati a questo punto, credo proprio che i vertici della casa editrice americana debbano farsi un paio di domande: perché la Marvel, con un paio di uscite ben piazzate, riesce sempre a farla sotto al naso della DC Comics? Perché Batman, Superman, Green Lantern e tutti i supereroi della casa editrice americana non riescono a tenere testa a Spider-man, Thor, Hulk e compagnia supereroistica al seguito? Non che alla Marvel siano tutte rose e fiori (gli X-Men sono praticamente spariti e i Fantastici Quattro sono ormai storia passata), ma la situazione della DC Comics è davvero traumatica e, senza un piano editoriale degno di questo nome, le cose potrebbero addirittura peggiorare!

Bene la Image Comics che, ancora una volta e ancora con grandissimo distacco, si conferma come la terza casa editrice americana di fumetti. Recupera bene anche la IDW Publishing mentre la Dark Horse Comics, e qui le cose iniziano ad essere preoccupanti, sente forte il fiato sul collo dei BOOM! Studios e della Dynamite Entertaniment, che continuano a rosicchiare lettori alla casa editrice di Hellboy.

via | Diamond Comic Distributors

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail