L'animazione K ottiene una seconda stagione

Il progetto di animazione K prevede presto l'uscita di una seconda serie di animazione.

La Starchild ha confermato che il progetto di animazione K prevede l'uscita di una seconda serie, programmata per l'anno prossimo, in data da definirsi. Anche il Twitter ufficiale aveva annunciato il mese scorso che ci sarebbero state novità imminenti, ma non aveva definito esattamente cosa sarebbe uscito. Non si sa ancora quale "K" riguarderà il sequel, infatti esistono moltissime opere a riguardo ( l'ultimo adattamento è stato il film K: Missing Kings. I cartacei esistenti sono numerosi: K - Memory of Red, K - The First, K - Days of Blue, per citarne alcuni.

Yui Kuroe, autore del manga, è al lavoro sul sequel di K -Countdown: l'opera ci spiegherà cosa è accaduto, sotto diversi punti di vista, dopo il film dal titolo K: Missing Kings. Capite dunque che la storia è parecchio complessa e intrecciata.

Vediamo la trama già nota dei precedenti episodi:

K anime project

Yashiro Isana vive una vita piuttosto ordinaria. Certo, abita in una città molto tecnologicamente avanzata di nome Shizume e frequenta la scuola superiore Ashinaka, scuola di prestigio, locata su un'isoletta. Yashiro è un bravo ragazzo, gentile con tutti e amichevole, non ha mai manifestato alcun comportamento bizzarro, a parte dimenticare a volte dove si trova un settore della sua scuola. Ebbene, nel frattempo è stato ucciso Tatara Totsuka, un membro importante del tremendo gruppo HOMRA.

Nessuno in particolare sa come sia stato ucciso nè si è mai scoperto come, ma colui che ha commesso tale omicidio somiglia in tutto e per tutto a Yashiro. Cercando vendetta, chiaramente il gruppo si mette a cercare come catturare a uccidere il povero ragazzo ma ad ammazzare Tatara Totsuka non è certo stato il giovane, bensì è stato un personaggio che continua ad essere fuggevole e che ha poteri molto forti e pericolosi. Dunque...chi potrà mai essere?

La prima serie di animazione è andata in onda nel 2012, non ci rresta quindi che attendere maggiori informazioni riguardo questo progetto di una seconda serie.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail