Chrononauts, Image Comics pubblicherà il nuovo fumetto di Mark Millar e Sean Murphy

Chrononauts è il titolo della nuova serie targata Image Comics che sarà realizzata dal team artistico formato da Mark Millar e Sean Murphy.

Image Comics ha annunciato la pubblicazione di una nuova serie a fumetti intitolata Chrononauts. Gli autori di questo nuovo progetto sono Mark Millar (scrittore di Kick-Ass e The Secret Service) e Sean Murphy (disegnatore di The Wake e autore di Punk Rock Jesus). La serie Chrononauts parlerà di viaggi nel tempo e delle loro conseguenze.

Mark Millar sta scrivendo una storia che sembra mescolare gli elementi principali di Apollo 13 e The Time Machine. Lo sceneggiatore ha svelato che ci mostrerà il primo passo dell'uomo nel passato: i protagonisti pianteranno la bandiera americana sul terreno il giorno prima dell'arrivo di Colombo, ma qualcosa andrà storto e i due ragazzi resteranno bloccati nel flusso temporale. Sarà divertente vederli interagire con le popolazioni locali, cercando disperatamente un modo per tornare a casa.

Lo srittore ha sottolineato che la sua serie avrà un tono più leggero rispetto alla maggior parte delle serie di fantascienza che sono state prodotte fino ad oggi, e che per questo avrà molti punti in comune con lo show televisivo Doctor Who.

Il Ritorno al futuro dei comics?

image comics

Sarà la storia di due migliori amici che possono viaggiare nel tempo, spostandosi dal 16° secolo alla Guerra Civile Americana, fino ad arrivare alla New York degli anni 20. Il primo numero di Chrononauts (il primo arco narrativo sarà composto da quattro albi) verrà lanciato da Image Comics a marzo 2015. Dopotutto, Millar e Murphy hanno già fatto sapere di avere alcuni piani in programma per estendere questo progetto.

Sean Murphy ha svelato di esser stato convinto definitivamente da sua moglie ad accettare questo lavoro, visto che lo riteneva perfetto per lui. Effettivamente si è divertito tantissimo a trattare il genere fantascientifico: è sua l'idea di aggiungere alle divise dei protagonisti un effetto retro, come se fossero piloti di F1 del 1960.

via | EW

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail