Supergirl serie TV, Greg Berlanti potrebbe creare un universo narrativo congiunto ad Arrow e The Flash

Si sta parlando poco della serie TV di Supergirl, nuovo prodotto televisivo americano che la CBS dovrebbe mandare in onda nel 2015 sotto la guida di Greg Berlanti, già produttore di serial quali Arrow e The Flash...

Essendo Greg Berlanti uno degli uomini chiave del successo televisivo di Arrow e The Flash, il produttore/screenwriter americano gode di una buona reputazione dalle parti della DC Comics che, d'altro canto, è riuscita a far fruttare i suoi franchise proprio grazie a Berlanti. Con l'introduzione di Flash in Arrow, Berlanti è riuscito a far si che si creasse un ponte tra due serie televisive, iniziando qui un processo narrativo unificato che potrebbe espandersi anche verso altri franchise della casa editrice americana. L'idea di Berlanti è stata vincente, ma né la Fox e né tantomeno la NBC hanno voluto sfruttare questa possibilità per creare un universo che unificasse anche Constantine e Gotham, due serie TV che stanno facendo molto parlare di se (nel bene e nel male) e che potrebbero, in qualche modo, condividere parecchi punti d'incontro con Arrow e Flash. Ma con Supergirl le cose potrebbero andare in maniera diverse perché, tramite un'indiscrezione scovata dai ragazzi di IGN, veniamo a scoprire che Berlanti ha intenzione di inserire la ventiquattrenne Kara Zor-El nell'universo narrativo di Arrow e Flash, aprendoci le porte di un interessante scenario: un megauniverso televisivo/cinematografico targato DC Comics! Ma questa cosa è realmente possibile?

Un universo narrativo "in sordina"...

Supergirl-Serie-TV-DC-Comics-CBS-Download-Streaming

Una delle differenze sostanziali tra le trame supereroistiche della DC Comics e quelle della Marvel è sicuramente il modo in cui vengono trattate le storie da parte degli editor, e queste differenze si son viste anche (e soprattutto) al cinema. Come ha spesso sottolineato (scherzandoci su) Leo Ortolani, mentre i film marveliani sono delle americanate condite di battute ed effetti speciali a iosa, nei film della DC Comics l'aspetto giocoso dell'essere supereroe non è una cosa che i ragazzi della Warner Bros sembrano apprezzare. Prendete Man of Steel: pur essendo Superman un personaggio molto serio e composto, la Warner Bros ha dato al film un taglio veramente troppo drammatico e la cosa, in termini di puro intrattenimento, ha fatto storcere il naso a molti spettatori (me incluso). Mi si dirà che gli effetti speciali di Man of Steel sono davvero fantastici, ma un film dedicato ai supereroi più amati dell'universo fumettistico americano non dev'essere fatto per compiacere chi cerca una certa spettacolarizzazione del personaggio. Si può dire che la Marvel, da questo punto di vista, è riuscita a fare un lavoro davvero ottimo perché, con un briciolo di leggerezza, è riuscita non solo a costruire un universo narrativo differente da quello cartaceo, ma ha fatto si che alcune caratteristiche peculiari dei suoi eroi fossero immediatamente riconoscibili dal grande pubblico.

La DC Comics vorrebbe fare altrettanto, ma né la casa editrice americana e né la Warner Bros riescono a trovare un prodotto che possa fungere da punto d'incontro per tutte le storyline. I Marvel Studios avevano puntato tutto su The Avengers e la cosa, come abbiamo visto, ha portato ottimi risultati, ma c'è da dire che questi avevano già instillato nel subconscio degli spettatori dei piccoli indizi che hanno poi portato alla rivelazione di questo enorme universo narrativo in tutto il suo splendore. Da quanto ho capito, la Warner Bros aveva puntato tutto su Man of Steel e, seppur il film non è andato poi così malaccio, l'opzione è sembrata qui impraticabile. Detto papale papale: nel confronto cinematografico, Superman si è fatto battere da Iron Man!

C'è poi Greg Berlanti che, da quasi tre anni a questa parte, ha costruito un solidissimo universo narrativo per un personaggio, Green Arrow, su cui nessuno avrebbe puntato un centesimo. E se è vero che il produttore e screenwriter americano vuole provare a inserire Kara Zor-El nell'universo televisivo di Arrow/Flash, si apre per la Warner Bros uno scenario molto interessante, che potrebbe culminare con l'uscita di quel Batman vs Superman di cui tutti non vediamo l'ora di assistere alla prima cinematografica!

Con la speranza che alla DC Comics decidano quale universo narrativo vogliono coltivare, vi lascio in compagnia dei ragazzi di WatchMojo che, analogamente a quanto fatto con altri grandi supereroi, si son dati da fare nel riassumere la storia personale di Supergirl!

via | IGN

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail