Gilbert Hernandez presenta Blubber, fumetto che l'autore pubblicherà a giugno 2015

Si preannuncia una nuova avventura totalmente "psichedelica" quella di Gilbert "Beto" Hernandez che, a giugno 2015, pubblicherà un nuovo fumetto intitolato semplicemente Blubber!

Il secondo dei fratelli Hernandez si affida ancora una volta alla Fantagraphics per pubblicare Blubber, nuovo lavoro che "Beto" proporrà ai lettori americani dopo il successo di Love and Rockets: New Stories' #6 che, vale la pena ricordarlo, ha fatto vincere a Gilbert e Jamie l'Eisner Award 2014 come Best Short Story. Gilbert, che tra i fratelli Hernandez è sicuramente il più propenso ad usare tematiche mistiche/esoteriche, ha ben pensato di continuare la sua striscia positiva di fumetti psichedelici proponendoci qui una storia ricca di mostri, reietti e creature antropomorfe, dando così pieno sfogo alla sua immane bravura e creatività. Le prime informazioni su Blubber sono solo queste, ma il buon Gilbert ha già anticipato qualche tavola del fumetto, e posso dire che le impressioni sono quelle che ho descritto prima, ma con un tocco di nonsense in più! Suppongo che Blubber sia completamente slegato dalle produzioni derivate di Love & Rockets, così come sono quasi certo che la Fantagraphics pubblicherà il fumetto in un formato totalmente diverso rispetto a quello dell'antologia dei fratelli Hernandez. Ma andiamo a capire come sarà questo Blubber e se, anche stavolta, i fratelli Hernandez possono puntare di nuovo agli Eisner Award!

Blubber, un fumetto "strano forte"!

Blubber-Fantagraphics-Cover-Detail

La Fantagraphics sa bene che i progetti editoriali legati ai fratelli Hernandez sono sempre sinonimo di qualità, anche (e soprattutto) quando i due decidono di "deviare" dal percorso orginale intrapreso con Love & Rockets per concentrarsi su produzioni più "particolari". Questo è sicuramente il caso di Blubber che, come potete vedere dal piccolo tweet/immagine in anteprima pubblicato da Gilbert "Beto" Hernandez, è qualcosa che va assolutamente fuori dai canoni di quello che si può definire un fumetto "mainstream".

La potenza dei fratelli Hernandez (e di Gilbert in particolare) sta proprio nello stupire il lettore con storie diverse rispetto a quelle che si possono ritrovare nelle fumetterie americane dove, tra un Batman e uno Spider-man, i fumetti "underground" come quelli realizzati dalla premiata ditta di questi ragazzacci americani di origine messicana sono, a tutti gli effetti, una vera e propria rarità. La fortuna degli Hernandez è che la Fantagraphic ha sempre avuto a cuore questo tipo di fumetto e, nonostante sia Jamie che Gilbert (senza dimenticarci di Mario che, oltre a scrivere e disegnare storie su Love & Rockets, ha provato ad aiutare i fratelli anche nelle vesti di editore) siano corteggiati da praticamente tutte le case editrici americane, il loro voler essere indipendenti dalle logiche di mercato li ha "costretti" a stabilirsi in quel di Seattle.

Io penso che questo Blubber sia una delle classiche storie surreali di Gilbert che, dopo averci deliziato con i racconti brevi di Amor y cohetes, si divertirà a giocare un po' con creature assolutamente assurde e senza senso! Una cosa tipica di Gilbert, a cui è sempre piaciuto mischiare belle donne e mostri disumani ed inquietanti, creando spesso situazioni surreali e dai tratti quasi "dadaistici".

E dato che si parla di Gilbert, direi che è d'uopo pubblicare qui una bella intervista all'autore realizzata da Scion Magazine. Ascoltatela, perché è davvero illuminante.

via | Bleeding Cool

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail