Alla scoperta dei manga italiani: non solo Lrnz e Angela Vianello

Vediamo oggi qualche manga italiano: quanti ne conoscete?

filosaviaggiotokyo-2.jpg

Non solo Giappone, il manga viene trattato anche in Italia da autori e autrici di tutto rispetto.

Partiamo da Lrnz (Lorenzo Ceccotti,), di cui Bao Publishing ha pubblicato Golem, oltre a Astrogamma in collaborazione con Alessandro Caroni. Il genere e le tematiche trattate passano dalla satira nei confronti del capitalismo estremo, alla storia "violenta" che toglie ogni speranza di sopravvivenza all'umanità.

Angela Vianello è la nota autrice di Aeon, per la casa editrice Shockdom: la tematica affrontata non è assolutamente tra le più semplici, ci pone infatti di fronte a domande che l'essere umano si pone da sempre, quale ad esempio se siamo noi gli artefici del nostro destino. Oltre a questo, il collegamento che nell'opera viene fatto con una possibile razza aliena ci porta a porci un'altra domanda classica, ossia "da dove veniamo?".

Parliamo anche di Luca Vanzella che, leggo con immenso piacere, si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sul Cosplay: ha fondato insieme a Luca Genovese l’etichetta indipendente Self Comics. I due artisti i due hanno dato alle pubblicazioni Beta, manga di genere mecha, per la Bao Publishing.

L'opera manga di Mauro Cao dal titolo The Promise mi piace moltissimo: il titolo è edito da Mangasenpai. La storia è "semplice" ma nasconde una serie di sanissimi e buoni principi: Mario, bimbo di 8 anni, si innamora di Martina e per starle vicino si iscrive ad un corso di Judo. Con l'andare del tempo Mario scopre che Martina è malata: i due si fanno una promessa, ossia se Mario diventerà campione nazionale, Martina troverà il coraggio di affrontare una difficile operazione. Quanto Giappone si respira da questa dolce storia d'amore! Altra opera di Cao è Zedd, pubblicata nell’antologia Yang della Shockdom, che tratta tutta una altra tematica.

Infine nominiamo (sebbene gli autori sono molti ed emergenti) Vincenzo Filosa, autore pubblicato da Ernest e Canicola: per chi apprezza il genere, è molto carino Viaggio a Tokyo, la storia di un occidentale un po’ sprovveduto nella capitale del Giappone.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail