Attentati di Bruxelles, i fumettisti esprimono il cordoglio per il Belgio

Mentre il Belgio viene colpito dagli spaventosi attacchi terroristici, molti artisti si sono mobilitati sui social network per esprimere il loro cordoglio.

Attentati di Bruxelles – Mentre il Belgio piange per gli attacchi subiti nelle ultime ore, ad esprimere il proprio cordoglio, la propria vicinanza ed il proprio sostegno sono i fumettisti e gli artisti di tutto il mondo, che sin da questa mattina, sui loro social network, hanno pubblicato vignette, disegni e omaggi per dimostrare, oggi come ieri (quando la violenza aveva colpito la Francia), la propria vicinanza alle vittime di questa insensata violenza, in queste ore difficili e spaventose non solo per il Belgio, ma per tutto il mondo.

Fra le vignette pubblicate sui social network in queste ore, vi sono anche quelle che ritraggono un vero e proprio simbolo dei fumetti belgi, ovvero Tintin, personaggio della serie di strisce a fumetti nata dalla matita di Georges Remi, “Le avventure di Tintin”. Nella vignetta in alto vediamo ad esempio il giovane ragazzo dai capelli rossi in lacrime, mentre accarezza il suo piccolo cagnolino, Milù.

Ma Tintin, e non solo lui, è protagonista anche di molte altre vignette apparse oggi sui social network di tutto il mondo, vignette che mostrano lo shock e lo sgomento di fronte a una violenza alla quale è impossibile e impensabile abituarsi.








via | Lefigaro

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 31 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail