Giulio Regeni, spunta un fumetto di Claudio Calia per BeccoGiallo

Claudio Calia e BeccoGiallo hanno presentato un fumetto su Giulio Regeni, il ricercatore ucciso in Egitto.

regeni-beccogiallo-calia.jpg

Il fumettista Claudio Calia e la casa editrice BeccoGiallo hanno aderito alla campagna di Amnesty International Verità per Giulio Regeni.

Per partecipare a questa importante iniziativa hanno pubblicato un fumetto nel blog "il Beccogiallo - Pillole di Giornalismo disegnato". Claudio Calia ha realizzato quatto vignette, molto intense e che raccontano in maniera critica la triste vicenda di Giulio Regeni, il ricercatore italiano dell'Università di Cambridge ucciso in Egitto.

Il ventottenne è stato massacrato e difficilmente la verità sulla sua morte uscirà a galla, poiché si ha l'impressione che qualcuno preferisce tacere o depistare le indagini. Amnesty International ha lanciato la campagna Verità per Giulio Regeni, affinché questo giovane non finisca dimenticato e per ottenere la collaborazione di donne e uomini che "in Egitto provano ancora a occuparsi di diritti umani".

Il fumetto di Calia è toccante e pungente e, seppur breve, riesce a far percepire tutte le sfumature di questa incomprensibile tragedia. Leggetelo cliccando qui!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail