Angoulême 2017, da Patrick Mardikian una nuova proposta per il festival

Il Festival International de la bande dessinée d'Angoulême ha bisogno di nuova linfa vitale e, per fortuna, c'è qualcuno che già in mente di impegnarsi in prima persona per l'evento!

angouleme-logo-festival.jpg

Come ricorderete, l'edizione 2016 del Festival International de la bande dessinée d'Angoulême è stata costellata di una serie di polemiche che hanno richiesto l'intervento del Ministero della Cultura francese che, inviato Jacques Renard sul posto, si esprimerà sull'evento verso la fine di giugno. Ma per evitare che gli interventi ministeriali possano gravare pesantemente sull'organizzazione del festival, Patrick Mardikian (figlio di John Mardikian, colui che ha creato il Festival di Angoulême) ha proposto una soluzione alternativa che potrebbe mettere d'accordo tutti quanti!

L'idea di Mardikian, che è anche il co-creatore dell'Angoulême Francophone Film Festival, è semplice: unire il festival del cinema e quello del fumetto in un unico grande evento! La proposta, che conta dell'appoggio dei sette Grand Prize del Festival di Angoulême, è stata articolata in modo da risultare più attrattiva e professionale, con una commissione che sia in grado di occuparsi sia di cinema che di fumetti.

L'idea non è male, ma bisogna aspettare che il commissario Renard consegni la sua relazione al Ministero della Cultura francese. Speriamo bene...

via | Bleeding Cool

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail