Glyph Comics Award

A Philadelphia si è svolta la seconda edizione dei Glyph Comic Awards, dove si è svolta la premiazione dei migliori fumetti black di quest'ultima annata.

La graphic novel Stagger Lee (Image) ha riscosso grande successo. Il volume realizzato da Derek McCulloch e Shepherd Hendrix affronta la tragedia di Lee Sheldon che nel 1895 dopo un litigio uccise in un saloon il suo più caro amico.

Cliccando continua troverete la lista dei principali premi GCA.

via | Comicus

Migliore storia: Stagger Lee (testi di Derek McCulloch, disegni di Shepherd Hendrix)

Miglior scrittore: Derek McCulloch (Stagger Lee)

Miglior disegnatore: Kyle Baker (The Bakers)

Miglior personaggio maschile: Stagger Lee (ispirato alla figura di Lee Shelton)

Miglior personaggio femminile: Thomasina Lindo (Welcome to Tranquility, co-creato da Gail Simone, testi, e Neil Googe, disegni)

Artista rivelazione: Spike, con Templar, Arizona

Migliore ristampa: Deogratias: A Tale of Rwanda, edita da First Second; Mark Siegel, (editor), Alexis Siegel (traduttore)

Migliore cover: Stagger Lee (Shepherd Hendrix)

Migliore striscia: The K Chronicles (testi e disegni di Keith Knight)

Premio del pubblico per il miglior fumetto: Storm, di Eric Jerome Dickey, David Yardin e Lan Medina.

  • shares
  • Mail