Quando c’era Lvi, il secondo volume uscirà il 15 Luglio

Il 15 Luglio torna nelle librerie e nelle fumetterie il secondo volume di “Qvando c'era Lvi”.

Qvando c'era Lvi

Qvando c'era Lvi” torna con il suo attesissimo secondo volume, che uscirà il 15 Luglio 2016 in edicola, nelle librerie e nelle fumetterie. Anche questa volta, ci ritroveremo di fronte a un Dvce che deve fare i conti con una serie di cambiamenti, a cominciare dal colore della sua pelle, continuando con il mondo dei social media e le sfide di una società nuova e moderna, tanto moderna che, per restare al passo con i tempi, Mussolini sarà costretto a cercare di diventare un Youtuber.

Con tanta satira e risate, Stefano Antonucci e Daniele Fabbri torneranno quindi a parlarci delle avventure del controverso personaggio, già protagonista di un primo volume finito nel mirino di un gruppo di esponenti di estrema destra che evidentemente non hanno apprezzato il tema trattato in questa miniserie, e che hanno quindi deciso di mettere in atto un vero e proprio atto di vandalismo in occasione della presentazione del fumetto avvenuta a Romics lo scorso 10 aprile.

A parlarci di questo lavoro è stato uno dei due padri della serie, Daniele Fabbri, che fa giustamente notare:

Oggi il pubblico presta molta più attenzione ai fumetti che, rispetto alle storie di supereroi e mostri immaginari, raccontano la società in cui viviamo senza rinunciare all'intrattenimento. Dalla riflessione sulla quotidianità di Zero Calcare, alla distopia feroce di Kirkman in cui gli zombie sono un pretesto per parlare dei rischi della civiltà e della natura umana, il fumetto sta diventando uno strumento trasversale e intelligente, per parlare di cose serie attraverso un linguaggio stratificato, duplice, in cui immagine e parola sono in grado di potenziarsi a vicenda.

Non ci rimane che attendere l’uscita del secondo volume di Qvando c'era Lvi!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail