One Piece, spoiler capitolo 840

Capitolo molto duro questo 840 di One Piece, dove ci vengono svelati alcuni episodi molto tristi del passato di uno dei personaggi più amati del manga!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 839 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 840.

Riassunto e spoiler capitolo 839 (link)

Spoiler capitolo 840

one-piece-eiichiro-oda-color-illustration-shonen-jump.jpg

Sanji viene condotto da Yonji all'interno di un laboratorio dove, al centro, vi è una grande installazione che contiene delle vasche che ospitano quelli che, a prima vista, sembrano essere tutti soldati del Germa. Ma è lo stesso Yonji a confutare ogni dubbio: quelli sono davvero i soldati del Germa! Sanji chiede quindi al fratello perché questi uomini sono immersi nell'acqua, e Yonji risponde dicendo che quella non è semplice acqua, ma liquido di coltura. Sanji chiede quindi perché quegli uomini hanno tutti le facce uguali e se sono vivi oppure no, e Yonji rivela al fratello qualcosa di assolutamente incredibile: per quanto strano possa sembrare, gli esseri umani possono essere prodotti in maniera artificiale!

Yonji spiega quindi a Sanji che, tanto tempo fa, il Germa era riconosciuto come "Il Regno della Scienza". La cosa oggi sembra inverosimile anche a Yonji, ma sapendo che persino Judge era considerato uno degli scienziati più brillanti del regno, l'affermazione precedente acquista sicuramente senso. E come se tutto ciò non fosse già abbastanza strano da digerire, Judge ha fatto parte di un gruppo di ricerca clandestino insieme al dottor Vegapunk, con lo scopo di creare nuove armi di altissimo livello tecnologico! Sanji non riesce a credere che Judge fosse uno scienziato e che Vegapunk abbia lavorato con lui, ma Yonji conferma il tutto dicendo che questo è avvenuto molti anni prima della nascita dei fratelli. Ed insieme a Vegapunk, Judge scoprì il "Fattore di Lignaggio", che consentì ai due scienziati di avere accesso al mistero della vita: grazie alla mutazione di pochi geni, Vegapunk e Judge erano in grado di poter replicare perfettamente ogni singolo essere umano sulla Terra, e questa scoperta avvenne proprio all'interno del Germa! Ma una volta saputi i risultati della ricerca di Vegapunk e Judge, il Governo Mondiale decise che l'umanità non era ancora pronta per questa scoperta. E come diretta conseguenza della cosa, la prima azione intrapresa dal Governo Mondiale fu quella di incarcerare Vegapunk e sciogliere il gruppo di ricerca che lavorava con lui. Ma Judge riuscì a scappare con i dati della ricerca e, continuando da solo il progetto su cui stava lavorando insieme a Vegapunk, il padre di Sanji e Yonji fu in grado di arrivare a quanto si trova ora in laboratorio: gli uomini che si trovano nelle vasche altro non sono che soldati scelti appositamente per il progetto di Judge. Soldati molto esperti e fortissimi, che vengono chiamati dai Vinsmoke "Pedoni Clone". E nessuno di questi soldati è a conoscenza della cosa...

Yonji ricorda al fratello che il Germa è universalmente riconosciuto e temuto proprio per via dei suoi soldati, che scatenano nei potenti profondi sentimenti di invidia. E come biasimarli: soldati forti e resistenti, pronti a sacrificarsi per la causa del Germa senza nessuna esitazione. Soldati perfetti, insomma. Soldati che possono essere rimpiazzati in qualsiasi momento, e che possono essere ricreati nel giro di soli 5 anni. Perché Yonji lo spiega bene: ci vogliono 5 anni per far "crescere" un soldato all'interno della vasca di coltura e, quando questo è pronto, avrà più o meno l'età e l'esperienza di una persona di vent'anni. Yonji cerca di continuare a spiegare questo meccanismo perverso al fratello che, avendone avuto abbastanza, lo interrompe bruscamente dicendogli che gli ha fatto venire la nausea. Mentre si siede per fumare una sigaretta, Sanji viene raggiunto da Ichiji e Niji. Ed è proprio Ichiji a dire a Sanji che, quando la famiglia venne a sapere che il fratello stava girando il mondo nelle vesti di pirata, tutti hanno pensato che questa esperienza lo avrebbe aiutato a crescere e maturare un po'. Ma guardando in che condizioni si trova adesso, Niji dice al fratello che non è cambiato niente da quand'erano bambini ad oggi!

Guardando in faccia Niji, Sanji ricorda cosa ha fatto il fratello alla povera Cosette e, con uno scatto, l'ex-pirata riesce a cogliere di sorpresa Niji dandogli un bel calcio in pieno muso! Il colpo è così potente da lanciare praticamente Niji dall'altra parte della stanza e, infuriato come non mai, Sanji promette al fratello una lezione che non dimenticherà facilmente. Ma Ichiji ricorda a Sanji che loro hanno un accesso facile e veloce ai suoi amici del Mare Orientale, fermando di fatto le intenzioni bellicose del fratello e dando tempo a Niji di preparare un contrattacco. Ed è proprio grazie all'intervento di Ichiji che Niji, usando un'abilità chiamata "Stealth", scompare dal campo visivo di Sanji per riapparire alle sue spalle. Niji agguanta Sanji per il petto e, dicendogli che quel colpo è stato davvero inaspettato, prova ad innervosire il fratello parlando di come lui e Cosette potrebbero formare una bella coppia. Sanji cerca di resistergli, ma Niji gli sussurra all'orecchio che se lo farà, allora le sue mani saranno sporche di tutto il sangue degli innocenti del Mare Orientale. Sanji deve per forza sottomettersi a Niji, che in tutta risposta gli rifila una specie di ginocchiata elettrificata alla base della schiena, seguita da un pugno in faccia che lo lascia inerme sul pavimento del laboratorio. Abbattuto Sanji, Niji continua a prendersi gioco del fratello e di Cosette dicendo che, qualora avesse saputo che quella ragazza gli stava così a cuore, l'avrebbe picchiata evitando accuratamente di romperle la faccia. Gli fa eco Ichiji che, sempre in tono canzonatorio, dice a Sanji che se vuole può far diventare quella "storpia" un membro del suo staff personale. Ed è proprio Ichiji che, parlando a nome di tutti, si offre di dare il suo "bentornato" a Sanji, promettendogli di ricordare ogni volta qual è il suo posto all'interno della famiglia Vinsmoke. Un posto in una gerarchia dove Sanji rappresenta il fallimento fatto persona...

Parte qui un flashback, dove vediamo Judge convocare tutti i suoi figli per un discorso molto importante. Tutti sono in piedi davanti a Judge che, con voce altisonante, dice ai figli che loro rappresentano il risultato di anni ed anni di progressi scientifici nel campo della genetica. A detta di Judge, le abilità dei suoi cinque figli trascenderanno quelle circoscritte agli esseri umani e, quando verrà il tempo, ognuno di loro sarà a capo di un esercito. Eserciti che faranno a capo del Germa 66, e che porteranno la nazione alla gloria. Ma per esprimere al meglio quel potenziale, ai bambini viene richiesto di allenarsi duramente, perché queste abilità non cresceranno da sole. I piccoli sembrano aver recepito la lezione di Judge e, di lì a poco, i cinque inizieranno a sottoporsi a varie prove. Prove dove, a quanto pare, Sanji non riesce a stare al passo dei fratelli.

Lo scienziato che sta seguendo i progressi dei fratelli insieme a Judge dice al quest'ultimo che, in ognuno dei test svolti sino a quel momento, Sanji è l'unico che non è riuscito ad esprimere appieno il suo potenziale. Il fatto è strano perché, stando alle parole dello scienziato, sulla carta le sue abilità dovrebbero essere come quelle dei fratelli. Ma sin dal giorno della sua nascita, i valori di Sanji sono sempre rimasti nella norma. Judge ha capito dove vuole arrivare lo scienziato, ma aspetta che sia questo a dirgli l'amara verità: Sanji è un normalissimo essere umano!

Il piccolo Sanji, che nel frattempo sta affinando le sue tecniche culinarie preparando cibo per un topolino, viene raggiunto da un furente Judge che, irrompendo nella stanza del figlio, urla a questo d'avergli ripetuto cento volte di non preparare mai più un pasto per i ratti! Judge non vuole che Sanji segua le orme della madre prematuramente scomparsa e, sapendo che lui è inferiore ai fratelli, dice al figlio di impegnarsi al massimo delle sue possibilità per rimanere al passo con gli altri. Judge vuole che anche Sanji faccia parte del suo progetto, quindi rompe tutti gli attrezzi da cucina del bambino ordinandogli di non cucinare più niente per nessuno. La cosa intristisce tantissimo Sanji che, quando Judge se ne va, inizia a piangere disperato...

I giorni passano e Sanji viene preso costantemente di mira dai fratelli, che lo picchiano praticamente ogni giorno. Scopriamo che Reiju non vorrebbe ridere di lui con i fratelli, ma ha troppa paura di prendere le sue difese, quindi deve per forza stare al gioco degli altri. Ma le cose per Sanji stanno per cambiare...in peggio.

Notato che Sanji non migliora per niente, Judge getta la spugna dicendo che il figlio è un totale spreco di aria e spazio, attuando così un perfido piano per sbarazzarsi di lui. Convocata quella che sembra una specie di veglia funebre, Judge dice ai suoi soldati che è stato terribile perdere uno dei suoi amati figli per un incidente, cantandone le lodi come se questo fosse destinato a grandi imprese. Il tutto mentre, all'interno del castello, a Sanji viene applicata una pesante maschera di ferro. Una maschera, questa, che non ha nessuna apertura per la bocca. I piccoli Ichiji, Niji e Yonji hanno già capito che il fratello è destinato a morire, ma sembra che a questi non importi poi molto del destino di Sanji. L'unica che sembra preoccupata è proprio Reiju, che a stento riesce a sorridere davanti al destino atroce riservato a Sanji.

Sanji viene infine imprigionato in quelle che dovrebbero essere le segrete del castello del Germa e, non avendo capito cosa sta succedendo, il piccolo chiede a uno dei soldati perché gli stanno facendo questo. Il soldato, senza mostrare il minimo accenno di umanità, risponde al bambino dicendo che stanno eseguendo gli ordini di Judge. E gli ordini sono quelli di iniziare un nuovo mondo senza di lui!

Sanji urla disperato, chiedendo scusa al padre per essere così debole e supplicandolo di salvarlo. Ma le urla di Sanji, a quanto pare, non sono state ascoltate da Judge...

via | Mangahelpers

  • shares
  • +1
  • Mail