One Piece, spoiler capitolo 857

Capitolo che può essere definito di transizione/di preparazione questo 857 di One Piece, che segna il ritorno del manga sulle pagine dello Shonen Jump dopo una settimana di pausa!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 856 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 857.

Riassunto e spoiler capitolo 856 (link)

Spoiler capitolo 857

one-piece-eiichiro-oda-color-illustration-shonen-jump.jpg

Dopo tutto quello che è successo nei capitoli precedenti e dopo che Rufy ha confermato a Sanji il suo appoggio incondizionato, i due possono finalmente parlare con più calma di quello che dovranno fare da ora in poi. Sanji ottiene da Rufy la conferma che Nami e gli altri stanno bene, mentre il capitano informa il cuoco del ritorno di Jinbe. Ma mentre Rufy parla di come tutta la ciurma sarà felice di riaverlo, Sanji si sente in colpa per aver causato tanto dolore ai ragazzi e soprattutto alla sua amata Nami. Ma Rufy interrompe questo momento di disperazione dell'amico dicendo che la pioggia sta finalmente diminuendo e Sanji, che prima era divorato dai sensi di colpa, sembra qui calmarsi un po'...

Sempre al sicuro nel Mondo degli Specchi di Brûlée, Nami e gli altri cercano di capire come mettersi in contatto con Rufy e Sanji che, essendo all'esterno, sono tagliati fuori dalla rete di comunicazione della figlia di Big Mom. Nami ricorda però che il frammento di specchio con cui lei e Chopper avevano parlato prima che lei, Rufy e Re Baum fossero stati attaccati dall'armata di Big Mom dovrebbe trovarsi ancora nei paraggi della zona in cui si è svolta la battaglia, quindi è probabile che uno dei tanti frammenti sparsi sul pavimento del Mondo degli Specchi potrebbe collegarli agli amici "in esterna". L'unica cosa da fare, a questo punto, è provare ad esaminare i frammenti uno ad uno.

L'intuizione di Nami si rivela ancora una volta corretta: il frammento di cui parlava si trova ancora nei pressi del "cadavere" (se così vogliamo chiamarlo) di Re Baum e, sentite le urla degli amici provenire dal pezzettino di specchio, Rufy e Sanji riescono finalmente a mettersi in contatto con gli amici! Sanji non capisce come mai Nami e gli altri si trovino dentro gli specchi, e così Rufy gli spiega che Chopper e Carrot hanno sconfitto la strega Brûlée e si sono impadroniti del Mondo degli Specchi della donna. Ma Rufy è preoccupato anche per le condizioni degli altri e così, spiegata subito la situazione a Sanji, il capitano dei Mugiwara chiede a Nami come stanno tutti. Nami risponde dicendo che stanno tutti bene e, anch'ella preoccupata per Sanji, chiede di rimando se il cuoco è con lui. A Nami si aggiungono anche Chopper e Carrot, che informano Rufy d'essere riusciti a trarre tutti in salvo e che Brook ha recuperato il Road Poignee Griffe. Rufy risponde prima a Nami dicendo che Sanji è con lui e, felice per come i ragazzi hanno lavorato bene insieme, il capitano si complimenta con tutti. Questo provoca una reazione a catena da parte di Chopper, Carrot e Brook, che sembrano molto compiaciuti dei complimenti di Rufy (anche troppo, a dire il vero)! Interviene quindi Pedro che, sapendo come sono andate le cose tra Rufy e Sanji, chiede al pirata se i due hanno trovato un accordo. Rufy risponde dicendo che Sanji non tornerà con loro. Almeno, non fino a quando i ragazzi non manderanno a monte sia il matrimonio di Sanji che il Tea Party di Mama, salvando così la vita alla famiglia del cuoco!

La risposta di Rufy ha provocato un interminabile minuto di silenzio tra i ragazzi e Sanji, che sa bene quanto pericoloso può essere mettersi contro uno degli Imperatori Pirata, fa per chiedere agli amici di non prendere parte a questo assurdo piano. Ma un urlo di Chopper interrompe il ragionamento quasi sussurrato di Sanji: Chopper, Carrot e Brook dicono a Sanji che sono felici di vedere che sta bene e che erano davvero preoccupati per lui, e lo fanno piangendo in maniera molto rumorosa e vistosa! Nami interviene chiedendo a Rufy se è solo mandando all'aria il Tea Party di Mama che Sanji tornerà da loro e, rivolgendosi poi al cuoco, la donna si rabbuia immediatamente informandolo che non lo perdonerà mai per averla gettata "negli abissi della paura". Sanji viene quindi "trafitto" al cuore dalle parole durissime di Nami che, subito dopo, dice all'amico che il Tea Party è dietro l'angolo e quindi, almeno per il momento, si lascerà tutto alle spalle fino a quando il cuoco non tornerà a far parte dei Mugiwara. Sanji interpreta questa cosa come una richiesta di matrimonio da parte di Nami (cosa non vera, ovviamente), e questo lo fa sentire subito meglio!

Jinbe dice quindi a Rufy che sanno già cosa fare, anche se le cose sono molto più complicate di quello che sembrano: ben conoscendo le abitudini di Big Mom, Jinbe dice ai ragazzi che Mama adora i suoi Tea Party a tal punto da andare su tutte le furie se qualcuno provasse a distruggere la cerimonia! E come se non bastasse, i "Dolci Comandanti" e i membri della ciurma incontrati da Rufy e gli altri sono soltanto la punta dell'iceberg di tutta la marmaglia che troveranno al Tea Party che, tra le altre cose, vedrà la partecipazione di tutte le famiglie malavitose più importanti del mondo! E trovarsi in dieci (inclusi Brûlée e Diesel, che non sembrano molto entusiasti della cosa) contro tutta questa gente non è esattamente il massimo...

Fatta notare a Rufy questa disparità di forze, Jinbe chiede all'amico se conosce Capone "Gang" Bege. Rufy risponde dicendo che è il tizio incaricato da Mama del recupero di Sanji e Jinbe, confermando che stanno parlando della stessa persona, inizia a parlare di Bege e del suo oscuro passato. Ricordato a Rufy che Bege fa parte dei pirati della "Generazione Peggiore" come lui e Zoro, Jinbe racconta all'amico che "Gang" fa parte di una delle grandi cinque famiglie malavitose che operano nel mondo di One Piece. Il soprannome "Gang" deriva appunto dai suoi trascorsi malavitosi. Trascorsi abbastanza truci: descritto da Jinbe come un uomo che si diverte a tagliare la testa agli animali per vedere come si contorcono i corpi dal dolore, Bege ha applicato questa sessa crudeltà alle altre organizzazioni malavitose, andando ad uccidere i boss per godersi poi lo spettacolo delle varie beghe interne che si sarebbero andate a scatenare. Senza mai provare ad appropriarsi dei territori e degli affari dei boss sconfitti. Com'è facile immaginare, il modo d'agire di Bege ha attirato su di lui tutta una serie di persone desiderose di vendetta, a cui "Gang" riservava sempre lo stesso trattamento: attirati nella sua "fortezza", Bege si divertiva a far scappare le persone a gambe levate, ridendogli in faccia una volta sconfitti. Una persona orribile, a detta di Jinbe, ma che ora ha un altro obiettivo...

Stanco d'aver seminato terrore tra le fila della malavita ed arrivato ormai ad una certa età, Bege decise di prendere il mare, riservando alle ciurme dei pirati lo stesso trattamento che riservava ai clan: ucciso il capitano, Bege si divertiva a vedere come se la cavava la ciurma, acquisendo immediatamente una pessima fama anche le mondo della pirateria. Rufy chiede quindi a Jinbe perché gli sta raccontando la storia di Bege ed il "Cavaliere del Mare", sapendo come ragiona l'amico, arriva subito al punto.

Avendo tanti nemici sia nel mondo della malavita che nel mondo della pirateria, per Bege l'unica opzione sicura era rimasta quella di diventare sottoposto di un Imperatore Pirata. Caso vuole che quest'uomo così pericoloso sia diventato un sottoposto di Big Mom e, con estrema cautela e grazie alle sue indubbie abilità, Bege è riuscito a diventare presto un guerriero di grado "Torre", cosa che sembra valere molto nella ciurma di Mama. E vale così tanto che Mama ha deciso di affidare proprio a Bege la sicurezza del Tea Party! Sapendo cosa è in grado di fare Bege, Jinbe pensa che nessuno potrà intrufolarsi ne al matrimonio e ne tantomeno al Tea Party. Ma secondo Jinbe, sarà proprio nel bel mezzo del Tea Party che Bege proverà a prendere la testa di Big Mom! Sanji dice, giustamente, che questo Tea Party è strapieno di complotti mentre Jinbe, rivolgendosi a Rufy, informa l'amico su quanto accaduto a Pekomos...

Pekomos, che ha guidato i Mugiwara fino a Whole Cake Island, è stato catturato da Bege e dai suoi uomini che volevano convincerlo a prender parte del complotto ai danni di Big Mom. Rifiutata l'offerta di Bege, quest'ultimo ha deciso di chiudere la bocca a Pekoms sparandogli sulla scogliera, ed è solo grazie all'intervento di uno degli uomini della ciurma di Jinbe se il visone è ancora vivo. Questa cosa fa arrabbiare moltissimo Rufy e Jinbe, sapendo come sono messi lui ed i Mugiwara e cosa devono fare per dare a Sanji la sicurezza necessaria di tornare con loro, chiede all'amico di calmarsi e di pensare bene: conviene davvero, in un momento come questo, mettersi contro Bege? E ben sapendo che Bege e i suoi uomini hanno preparato e pianificato da giorni il complotto ai danni di Big Mom, non sarebbe questo il caso di proporre un'alleanza tra loro e i pirati di "Gang"? E come avrete già immaginato (e come aveva già immaginato Jinbe), la risposta di Rufy è stata "si"!

I ragazzi provano a persuadere Rufy dicendo che loro hanno votato 4 contro 2 alla proposta e che, così facendo, si metteranno in una posizione scomoda. Ma Rufy calma tutti dicendo che, se la proposta di Bege non sarà di suo gradimento, potrà sempre rifiutarla. Ma sarà davvero così semplice?

Intanto, nel nascondiglio dei pirati Firetank, alcuni uomini informano Bege d'aver sparato a Bobbin. Scopriamo quindi che sono stati i Firetank a uccidere (o almeno, così dicono loro) Bobbin che, come già sapevano i pirati, s'era avventurato nell'inseguire Sanji tra le vie di Whole Cake Island. Ed a quanto pare, Bege sa già che Rufy e Jinbe desiderano incontrarlo e, conoscendo la fama che precede il "Cavaliere del Mare", "Gang" non ha alcun dubbio sul fatto che questi si presenteranno presto da lui. Resta da vedere se Rufy accetterà o meno la sua proposta anche perché, qualora lo facesse arrabbiare, Bege ha intenzione di far fuori anche il nostro amico "Cappello di Paglia"!

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail