La Marvel non pubblicherà maxi eventi per 18 mesi: perché?

In un'intervista a IC2V, David Gabriel ha dichiarato che la Marvel non pubblicherà maxi eventi per ben 18 mesi. Ma sarà vero? E perché la casa editrice ha deciso di fare ciò?

secret-empire-marvel-logo.jpg

La notizia era nell'aria già da tantissimo tempo, ma finalmente qualcuno di importante ha deciso di parlare per conto della Marvel, assumendosi la responsabilità della cosa: David Gabriel, vice presidente della sezione Vendite e Marketing della Marvel, ha dichiarato che dopo Secret Empire la casa editrice non ha in programma nessun maxievento per ben 18 mesi! Intervistato da IC2V circa la conferenza con i rivenditori tenuta qualche giorno fa negli States, Gabriel sembra aver chiesto ai proprietari delle fumetterie di aiutare la casa editrice a dare un nuovo nome a questo maxieventi che, a quanto pare, stanno cominciando ad avere un impatto molto negativo sulle vendite generali della Marvel. Gabriel ha inoltre confermato che ci saranno comunque dei mini-eventi/crossover in programma per i prossimi mesi, ma opere maestose come Civil War o Secret Wars non sembrano essere in cantiere. E la cosa, come andrò a spiegarvi, era facilmente intuibile.

Come chi ci segue da tempo sa, ogni mese è il sottoscritto che si occupa di riportare le top ten dei fumetti e dei graphic novel/trade paperback più venduti negli USA. Ed avendo sempre sotto gli occhi quanto vendono le testate americane mese per mese, avevo già notato che il volume di vendita degli albi e delle raccolte legate ai maxieventi marveliani è calato drasticamente. Basti pensare che, da più di un anno a questa parte, le testate dedicate all'universo di Star Wars vendono molto di più rispetto a titoli ben più blasonati come Spider-man, Daredevil o Iron Man (giusto per citare tre degli eroi più iconici della Marvel). Ed il fatto che se ne siano accorti solo ora mi fa capire che, dalle parti degli uffici della Marvel, qualcuno sembra aver perso il contatto con la realtà. Un contatto che Gabriel ha potuto toccare con mano parlando con i proprietari delle fumetterie americane, che più di tutti sanno bene com'è difficile provare a vendere sempre nuovi numeri #1 con gli stessi eroi!

Ma ora come ora, ha senso non programmare nessun maxievento per i prossimi 18 mesi? Secondo me si, perché è giusto che in Marvel si inizi a pensare a come riportare in attivo tutte quelle testate che sembrano soffrire di un vistoso "calo di attenzione". I troppi stravolgimenti dell'universo marveliano hanno ulteriormente peggiorato la situazione, e le continue "ripicche" per i diritti cinematografici con la 20th Century Fox hanno portato la casa editrice a distruggere quanto di buono c'era in universi narrativi ben rodati come quello degli X-Men o dei Fantastici Quattro (questi ultimi, tra l'altro, non hanno ormai una testata ufficiale da più di un anno).

Spero che in Marvel sappiano quel che fanno e che si arrivi presto a un ritorno in grande stile dei suoi eroi. Un'operazione stile Rebirth della DC Comics potrebbe giovare molto, in tal senso, ma non credo che alla Marvel vada a genio riproporre quanto fatto dalla diretta concorrente. Credo quindi che questi 18 mesi senza maxieventi dovranno essere seguiti con molta attenzione da noi lettori, perché è qui che andremo a scoprire cosa succederà all'universo marveliano del futuro prossimo venturo.

via | Newsarama

  • shares
  • +1
  • Mail