Marvel Legacy: un reboot o qualcosa di totalmente diverso?

Con l'uscita dei nomi di tutte le testate che andranno a comporre il maxirilancio di Legacy, la Marvel sembra aver annunciato qualcosa che assomiglia molto a un reboot. Eppure c'è qualcosa che non torna...

marvel-legacy-2017.jpg

Con la conclusione di Secret Empire, la Marvel entrerà ufficialmente nel "periodo" Legacy, iniziativa editoriale che dovrebbe riportare un po' di ordine nel frastagliato universo della "Casa delle Idee". Una nuova stagione di storie che si aprirà con l'uscita di Marvel Legacy #1, one-shot firmato da Jason Aaron (autore) ed Esad Ribic (disegnatore) che avrà il non facile compito di spiegarci cosa succederà adesso nel Marvel Universe. Curiosamente, le testate annunciate dalla Marvel per Legacy sono ben 52, proprio come quei New 52 che la DC Comics pubblicò nel 2011 dopo l'uscita di Flashpoint. E di fatto, quello che la Marvel si appresta ad operare è una specie di "Reboot in salsa Captain America", e chi nega questo è sicuramente in malafede o troppo "fazioso". Ma tirando le somme, questo reboot quanto vale? Poco, e vi spiego subito quali sono le mie perplessità.

Premesso che l'intento della Marvel dovrebbe essere quello di "rebootare" tutto il suo universo, sarebbe stato altresì intelligente riportare un po' d'ordine in tutte le storyline delle testate con protagonisti gli eroi più famosi della casa editrice. E non sto parlando di ridare il Mjolnir al suo legittimo proprietario o di far tornare Bruce Banner nelle vesti del Golia Verde, perché in questo saremmo stati bravi tutti a scrivere storie di "grandi ritorni". Sto parlando di riportare l'orologio narrativo della Marvel in maniera ben calibrata, cancellando quelle che sono state delle piacevoli storyline ma che, a conti fatti, si sono rivelate più dannose che altro. E si, mi riferisco proprio al buon Spider-man, che ormai è diventato un personaggio troppo lontano da quello che era il suo concetto originale. Uno Spider-man davvero troppo, troppo brutto per essere vero.

Un'altra cosa che mi fa riflettere sulla (poca) validità di questo progetto è l'assenza di un supergruppo che, dopo i disastri di Secret Wars, avrebbe meritato un trattamento più "umano". Ovviamente sto parlando dei Fantastici Quattro, i supereroi che la Marvel sembra aver dimenticato e che, per via di errori macroscopici nella costruzione delle storyline più recenti e di diatribe in ambito cinematografico, sono praticamente finiti in un limbo che urla vendetta. Se reboot deve essere, la Marvel avrebbe dovuto provare ad affidare a uno dei suoi tanti autori di punta il compito di rilanciare i Fantastici Quattro, perché è davvero assurdo pensare ad una Marvel senza la superfamiglia. E questo continuerò a dirlo fino a quando non rivedrò una testata con protagonisti i Fantastici Quattro.

Un altro punto su cui voglio "battere i piedi" riguarda gli X-Men che, nonostante le storyline più o meno sufficienti che li hanno coinvolti negli ultimi tempi, sono ancora divisi in un marasma di testate che non hanno ne capo e ne coda. Il fatto che ci siano ancora gli X-Men del passato e che tra questi ci sia Jean Grey non lascia presagire nulla di buono, e sono sicuro che prima o poi rivedremo la forza portante della Fenice far capolino tra le prossime maxisaghe. Con conseguente reboot di tutte le testate mutanti (e non).

Ma la cosa che più mi fa arrabbiare, e concludo, è questa: la Marvel voleva l'ennesima scusa per riportare tutte le testate al numero #1 per provare a guadagnare qualcosina sulle spalle di un evento debole qual è Secret Empire. Seppur identificabile come un "reboot diverso", Legacy è solo l'ennesima iniziativa editoriale che serve alla casa editrice per spremere le tasche dei lettori. Lettori che non sanno più se continuare ad acquistare i prodotti della Marvel per capire "come va a finire" e che, dopo un po', arrivano ad abbandonare una o più serie perché "rimbambiti" dai troppi reboot. Ed il problema, alla fin fine, è proprio il costrutto narrativo degli ultimi reboot, fossilizzato troppo spesso sull'uscita di una maxisaga (Secret Empire, ad esempio) che serve solo a "distruggere tutto" in attesa del rilancio. Forse la Marvel dovrebbe provare a fare il contrario, ovvero a dare alle maxisaghe il compito di costruire piuttosto che di distruggere. Ma è anche vero che, quando ci hanno provato (Secret Wars), gli autori e gli editori hanno fallito miseramente.

Speriamo che Legacy non sia tutto questo e che la Marvel voglia provare a dare un nuovo slancio alle sue opere. Ma i dubbi restano, e sono davvero tanti. Troppi, direi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO