One Piece, spoiler capitolo 878

Ritorna One Piece e ritornano anche gli spoiler dei capitoli in uscita in Giappone! Cosa sarà successo nel capitolo 878? Scopriamolo insieme!

I più attenti tra voi avranno notato sicuramente che ci siamo "dimenticati" di pubblicare gli spoiler del capitolo 877 di One Piece. In verità non ci siamo assolutamente dimenticati della cosa, solo che ci sono state cause di forza maggiore che ci hanno impedito di darvi conto del capitolo. Per questo riassumeremo brevemente quanto accaduto nel capitolo 877 ripartendo, successivamente, con gli spoiler del capitolo 878 di One Piece.

Riassunto breve capitolo 877

Chopper e Brook vengono imprigionati da Slurpelo che, usando la sua abilità "caramellosa", ricopre di caramello i ragazzi. Questi hanno tempo 3 minuti per sconfiggere Slurpelo perché, se in questo lasso di tempo il caramello sarà entrato nel loro corpo, Chopper e Brook diventeranno dei lecca lecca che il figlio di Mama sconfiggerà...leccandoli! Ma proprio quando Slurpelo rivela a Chopper e Brook le sue intenzioni, Rufy e gli altri riescono a raggiungere la Sunny, sempre inseguiti dall'indomita e infuriata Big Mom!

Rufy ha subito uno scambio di colpi con Katakuri, mentre gli altri provano a salire sulla Sunny per spaccare lo specchio e far ripartire la nave quanto prima. Ma Slurpelo ha ancorato la Sunny con il suo caramello, impedendo all'imbarcazione di partire!

In una conversazione precedente, Pedro dice a Carrot che crede molto in Rufy e i suoi compagni, identificati dal visone come coloro che condurranno il mondo in una "nuova era". Ritornati sulla Sunny, Pedro decide di sacrificarsi lasciandosi esplodere insieme a Slurpelo!

Spoiler capitolo 878

one-piece-eiichiro-oda-color-illustration-shonen-jump.jpg

Il capitolo parte con un flashback su Pedro, che ci viene mostrato nei momenti successivi alla famosa "Ruota della Fortuna" a cui venne sottoposto da Mama. Gioco che, come ricordate bene, tolse ben 50 anni alla vita del visone.

Trovatosi su una nave di Big Mom con a bordo proprio Slurpelo, Pedro risponde ad alcune domande del figlio di Mama, che sembra qui molto interessato alla vita del pirata. Ammanettato e guardato a vista, Pedro non sembrò particolarmente ostile nei confronti di Slurpelo ed anzi, nonostante quest'ultimo facesse alcune considerazioni su quanti anni di vita fossero rimasti al visone dopo il "trattamento" di Mama, il pirata è sempre rimasto tranquillo e rilassato. Pedro disse a Slurpelo che, pur avendo ora 77 anni (che sono la somma dei 27 anni che aveva allora il visone più i 50 aggiunti da Mama), sarà comunque lui a scegliere come vivere e come morire. Slurpelo iniziò poi a fare alcune considerazioni sul nome Nox, locuzione usata da Pedro e dalla sua ciurma per identificarsi. A detta di Slurlpelo, il nome Nox (dal latino "notte") è davvero "deprimente", ma Pedro rispose dicendo che Nox vuol dire soprattutto "notte senza fine". E ricordando il suo incontro con Gol D. Roger prima e l'avvenuta notizia della sua morte dopo, Pedro disse a Slurpel che Nox può significare anche "buio prima dell'alba". Pedro voleva solamente essere parte delle "fondamenta" che i "padroni" volevano per il "nuovo mondo" e, qualora fosse morto per la causa, allora anche la sua brevissima esistenza avrebbe avuto un senso...

Tornati nel presente, vediamo i ragazzi che invocano il nome di Pedro che, con la sua mossa suicida, sembra aver ucciso Slurpelo. Carrot e gli altri non possono nemmeno piangere il compagno scomparso perché, seppur sulla nave ora ci sono meno nemici (scappati nello specchio per paura di Big Mom), c'è ancora da risolvere il problema del caramello che blocca Chopper, Brook e la Sunny. Ma proprio grazie alla mossa di Pedro, il caramello inizia finalmente a sciogliersi, liberando chi è imprigionato e facendo intuire che Slurpelo è finalmente morto.

Carrot, in preda alla disperazione, prova a buttarsi in mare per vedere se l'amico è ancora vivo, ma Nami la prende dalla vita dicendole che il visone si è sacrificato per loro, e che se ora hanno una possibilità di sopravvivenza è proprio grazie a lui. Rufy chiede a Nami come vanno i preparativi del Coup de Burst dicendo che, se sprecheranno questi secondi preziosi, non potranno mai più guardare in faccia Pedro. Nami ordina di lasciare le vele come sono, chiedendo a Chopper e Brook se sono finalmente operativi. I ragazzi non sono ancora in grado di aiutare, e così Jinbe si offre di dare una mano. Ma c'è un problema: Katakuri, infuriato per la morte di Slurpelo, non ha alcuna intenzione di far partire i ragazzi e, come se non bastasse, le navi di Big Mom sono pronte a cannoneggiare la Sunny!

Carrot ricorda il suo incontro con Pedro e di come il visone, notato che la coniglietta non era in grado di usare la spada, decise di donarle i guanti artigliati che sono diventati le armi della ragazza. Ancora con le lacrime in viso, Carrot si lancia a testa bassa contro Katakuri, venendo però "calpestata" dal figlio di Big Mom! Interviene Rufy che, alle minacce di Katakuri, risponde dicendo che lui è il capitano dei Mugiwara e che la Sunny salperà, con o senza il consenso dell'uomo! Così dicendo, Rufy prova a colpire Katakuri con un Elephant Gun "hakizzato", ma il nemico sembra assorbire con facilità l'attacco. Peccato che Rufy non volesse colpire Katakuri bensì, usando le proprietà dell'haki, "agguantare" il nemico in una morsa. Cosa che, a quanto pare, il capitano è riuscito a fare senza troppi problemi. Ma la situazione degenera presto quando Mama, ancora viva nonostante fosse stata sbalzata via dall'esplosione causata da Pedro, fa pendere la nave da un lato! Questo destabilizza i piani dei ragazzi che, contemporaneamente, vengono cannoneggiati dalle navi della ciurma di Mama! Mentre accade tutto ciò, scopriamo anche che Slurpelo è ancora vivo, anche se ferito gravemente e non più in grado di combattere. Come faranno i Mugiwara ad uscire da questa situazione disperata?

Rufy, che con il braccio destro ha "catturato" Katakuri, riesce ad allungare il braccio sinistro in direzione di Brulee, che stava osservando il combattimento di nascosto. Presa la strega per il collo, Rufy dice agli amici che lascia il resto a loro, promettendo che li raggiungerà presto. Nello stesso momento, Jinbe attiva il Coup de Burst, lanciando la Sunny in cielo e lasciando tutti gli uomini di Mama senza parole (addirittura Amande, impassibile come sempre, fa rapporto al quartier generale dicendo che la nave nemica "è scappata in cielo")! E mentre i Mugiwara stanno volando, Nami si accorge che Rufy non c'è più...

Approfittando della confusione generata dal Coup de Burst, Rufy è riuscito a portare Katakuri nel "Mondo Specchio" grazie al mobiletto con specchietto di Nami e a Brulee. Rotto lo specchio che permetteva il passaggio tra il "Mondo Specchio" e la Sunny, Rufy dice a Katakuri che qui possono combattere quanto vogliono!

via | Mangahelpers

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO