Marvel, Jim Shooter critico con la casa editrice

La Marvel si becca le critiche del grande Jim Shooter, ex editor-in-chief della "Casa delle Idee". E sono critiche veramente pesanti!

Jim Shooter Marvel Drawings

La Marvel e Jim Shooter sono legati da un filo conduttore che pone le sue radici negli anni ottanta. Anni in cui Shooter, nella posizione di editor-in-chief della casa editrice, portò in Marvel personalità del calibro di Jim Lee, Todd McFarlane, Marc Silvestri e tanti altri. E quando l'editor che diede a Frank Miller la possibilità di lavorare su Daredevil dice che la Marvel non sta facendo un buon lavoro, qualcuno dovrebbe sicuramente "drizzare" le orecchie!

Intervistato da AIPT, Shooter ha dichiarato che in Marvel ci sono tantissimi artisti ed autori di pregevolissima fattura, ma che le storie non riescono più ad impressionare come un tempo. Shooter dice addirittura che la Marvel sembra aver dimenticato come si lavora in questo tipo di business, aggiungendo che spesso sembra come se alcune tavole sembrino disegnate solo per essere delle belle opere da esporre alle convention!

L'attacco di Shooter è stato fortissimo, ed il messaggio lanciato alla Marvel è chiaro: bisogna lavorare più sulle storie che sull'appeal del prodotto!

via | Comic Book Resources

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO