Gunslinger Girl, termina in Giappone il manga di Yu Aida, in Italia per d/books

Gunslinger Girl volume 1 d/booksSi concluderà con il 15° volume, in uscita il 17 dicembre, Gunslinger Girl, manga di Yu Aida pubblicato in Italia da d/books, controversa società italo-giapponese sulla cui sorte ancora non v’è certezza: esiste ancora, ha cessato le pubblicazioni del tutto dopo l’abbandono delle licenze nagaiane, Federico Colpi ne è ancora a capo oppure si dedica ormai a tutt’altro? Misteri impenetrabili dell'editoria italiota...

Il tankobon sarà disponibile in Giappone anche in edizione limitata con allegato un secondo mini artbook a colori (il primo è stato accluso al decimo in LE). Pubblicato sulle pagine del mensile Dengeki Daioh di ASCII Media Works a partire dal novembre del 2002, Gunslinger Girl, che è già stato adattato nel 2003 e nel 2008 in due serie animate di 13 episodi ognuna più due OAV, era stato inizialmente pensato in 12 volumi, ma il successo crescente ha convinto l'autore a prolungare di qualche numero la storia in corso d'opera per pianificare una conclusione più articolata.

d/books ha proposto in Italia i primi dieci volumi, annunciando la pubblicazione contemporanea dei numeri 11 e 12 a inizio gennaio 2011, senza tuttavia mai darli alle stampe; sono invece segnati come novità questo mese sul GP Preview, il catalogo delle uscite GP Publishing e d/books scaricabile direttamente dal sito dell'editore modenese. Lo shonen di Yu Aida è ambientato nientemeno che nel nostro Paese, in un futuro non molto lontano da poter essere perfino il presente. Il governo ha istituito un misterioso “Ente per il Benessere Sociale” che ufficialmente si occupa di assistenza ai portatori di handicap e del loro reinserimento in società, ma di fatto si tratta di una sezione dei servizi di spionaggio. L’ente si serve di bambine seriamente menomate in seguito a gravi incidenti, che trasformate in cyborg diventano killer implacabili. “Marionette”, così sono chiamate per la loro cieca obbedienza, ottenuta con il lavaggio del cervello cui vengono sottoposte. La missione delle Marionette è quella di combattere i gruppi terroristici indipendentisti che mirano a dividere l'Italia in cinque repubbliche autonome. Ma cosa può nascondere la psiche di queste bambine trasformate da un giorno all’altro in micidiali assassine?

  • shares
  • Mail