Religione - I santi diventano personaggi manga

cristianesimo manga

C'è un metodo tutto nuovo per far avvicinare i più giovani alla religione cristiana.

Il manga è diventato lo strumento ideale per rappresentare la storia e l'iconografia dei santi. A Genova è stato avviato il progetto intitolato "Che santo è", un lavoro nato grazie all'intuizione di Paolo Linetti dello Studio Ebi che ha iniziato a disegnare i manga con quello stile orientale che ha conquistato tutto il mondo. "Che santo è" si rivolge soprattutto ai più giovani, a quei bambini che masticano anime e manga ogni giorno e che, in questo modo, riusciranno a familiarizzare in maniera più spontanea con icone del cristianesimo come Santa Giovanna d'Arco, Maria Maddalena, Santa Chiara, San Sebastiano ecc...

L'autore, intervistato da La Provincia di Lecco, ha dichiarato che il loro obiettivo era quello di trovare un nuovo strumento per far conoscere la storia e l'iconografia dei santi ai ragazzi ed ai bambini che hanno perduto la capacità di guardare le immagini del passato e di scorgere in esse un messaggio o, quanto meno, dare un nome a quello che è raffigurato. Inoltre ha aggiunto che il suo progetto non intende banalizzare l'immagine dei santi e la loro trasposizione iconografica, piuttosto, avvalendosi di esperti, ha approfondito i dati della tradizione e gli attribuiti dell'iconografia solo traducendoli in un linguaggio nuovo e facilmente comprensibile. Infatti il direttore dell'ufficio catechistico diocesano ha appoggiato pienamente le fatiche di Paolo Linetti, augurandosi che il tutto possa diventare uno strumento a disposizione, non solo dei catechisti impegnati in parrocchia, ma, prima di tutto, degli stessi genitori.

Paolo Linetti esce fuori dallo Studio Ebi. Sul portale del suo studio viene presentato come un artista completamente innamorato dell'Oriente. Infatti "complice Go Nagai e il mondo dei ‘robottoni’ si è iscritto e ha frequentato lingue orientali a Milano e ha svolto anche lavori nel campo della traduzione dal giapponese (soprattutto di carattere artistico). Ha per alcuni anni dato lezioni di giapponese."

via | ProvinciadiLecco

  • shares
  • Mail