Planetes e Mawaru Penguindrum, da questa sera in prima visione su Rai 4

Scritto da: -

Nuova Serata Anime di Rai 4

Riparte la serata anime su Rai 4 con due nuove serie rigorosamente in versione integrale: Planetes, non una vera novità, ma per la prima volta “free” sulla quarta rete di Stato, e il nuovo acquisto di Dynit, Mawaru Penguindrum (o semplicemente Penguin Drum), in prima visione assoluta.

Come nella scorsa stagione, gli appuntamenti settimanali con l’animazione giapponese saranno due: l’Anime Thursday il giovedì (ovviamente) in seconda serata, e l’Anime Morning la domenica mattina. Si inizia oggi, alle 22.40 con il primo episodio di Planetes, anime del 2003 in 26 episodi prodotto da Bandai Visual, NHK e Sunrise che, probabilmente non a caso, è tornato proprio in questo periodo in fumetteria per Planet Manga con una ristampa deluxe in tre volumi: “Anno 2075. Un gruppo di netturbini spaziali della Sezione Space – Debris lavora duramente per prevenire danni o distruzioni di satelliti, stazioni orbitanti e navi spaziali, a causa di rottami e detriti liberi di vagare lungo l’orbita terrestre”.

Segue, alle ore 23.10 circa, Mawaru Penguindrum, serie in 24 episodi dello scorso anno prodotta dal network nipponico di MBS e animata dallo studio Brains Base (Mazinkaiser, Getter Robot [re:model], Durarara!!): “I tre fratelli Takakura, i due gemelli maschi Kanba e Shoma e la loro amata e fragile sorellina Himari, vivono da soli in una baracca. Un giorno Shoma compra a Himari un cappello a forma di pinguino, ma poco dopo lei collassa e muore. All’obitorio, incredibilmente, Himari si rianima; il miracolo è compiuto dal cappello, posseduto da un’entità aliena che stringe un patto con i due fratelli: la ragazza potrà continuare a vivere se i due riusciranno a trovare il Penguin Drum, un misterioso e non meglio specificato oggetto…”.

Saltiamo a domenica 30 settembre. A partire dalle 11.00, sono in programma altre due serie Dynit: il primo episodio in prima visione assoluta di Dennou Coil e, per la prima volta in chiaro, Noein – To Your Other Self!. Anime in 26 puntate prodotto nel 2007 da Madhouse, Dennou Coil si svolge nell’anno 2016: “Daikoku è una città all’avanguardia nell’utilizzo della tecnologia della ‘realtà aumentata’. Qui la giovanissima Yuko Okonogi, entrata a far parte dell’Agenzia di investigazioni cibernetiche Coil, comincia a indagare su alcune misteriose scomparse avvenute nel cyberspazio…”.

Si finisce con “Neve blu”, il primo episodio di Noein, opera in 24 episodi animata da Satelight (Macross Zero, Aquarion) su sceneggiatura e direzione di Kazuki Akane (I cieli di Escaflowne). Trasmesso nel 2010 in streaming sul DYNITchannel di YouTube, Noein è una suggestiva vicenda di viaggi nel tempo ed epiche battaglie ai limiti della comprensione umana. “In un prossimo e iper-tecnologico futuro, il mondo di Lacryma è minacciato da un attacco proveniente da un’altra dimensione, conosciuta con il nome di Shangri-la. Un solo elemento è in grado di fermare l’avanzata del potente nemico: la misteriosa Catena del drago…”. Da non perdere!

Vota l'articolo:
3.87 su 5.00 basato su 23 voti.