Comicsblog intervista: Mogu Cosplay

Scritto da: -

Mogu

Gabriella Orefice, meglio conosciuta come Mogu (drummy o drummerina per alcuni), appena tornata a casa da Romics 2008, ha deciso di rimandare il meritato riposo per presentarsi a Comicsblog.

Cosa ha combinato la dolcissima Mogu a Romics 2008? Il suo hobby è fare la Cosplay, quindi creare ed indossare strabilianti costumi, che richiamano i più celebri protagonisti del mondo di manga, animazione, giochi di ruolo, film ecc…

Abbiamo scovato Mogu tramite il suo nuovo portale (Mogu Cosplay), dove raccoglie tutte le sue esperienze in giro per manifestazioni e concorsi. Il sito è stato arricchito con esteso reportage fotografico, di cui vi mostriamo qualche esempio nella gallery posta subito dopo l’intervista. Veniamo al dunque e scopriamo quel che Mogu ha da dirci sul mondo dei Cosplay.

Cliccate continua per leggere l’intervista e visualizzare le foto della bella e simpatica Mogu!

Comicsblog: Partiamo con una domanda improvvisata. Sei appena tornata da Romics, ma non hai vinto il concorso di cosplay. Perchè secondo te sei tornata a mani vuote?

Mogu: Può sembrare una risposta scontanta, ma non ho vinto perchè, per quanto posso averci messo tutto il mio impegno, ci sarà sempre qualcuno che fa meglio. Forse non ero ancora pronta per gareggiare a certi livelli, sopratutto per il WCS. Non mi lamento perchè mi piace come sono venuti i vestiti e gli accessori (da migliorare certo) ma per ora questo era il massimo che potevamo fare… credo.

CB: Spiegaci cosa è il WCS e perchè parli di “certi livelli”. Quali personaggi hai interpretato?

Mogu: Il WCS, ovvero il World Cosplay Summit, è la gara cosplay per eccellenza a livello mondiale, che si tiene tutte le estati in Giappone a Nagoya. Durante l’anno vengono scelti i rappresentati di ogni nazione che poi si sfideranno l’anno successivo. Si tratta di una competizione ad alti livelli in quanto ti ritrovi di fronte ai più bravi cosplayer provenienti da tutto il mondo. Tu che sei il rappresentante della tua nazione devi cercare di mantenere alto “l’onore” di tutti i cosplayer compatroti. Durante il Romics si decidono appunto i due cosplayer che rappresenteranno l’Italia al WCS. Già l’anno scorso partecipai, portanto Chii e Freya dalla serie Chobits, mentre per quest’anno ho interpretato Saber e Archer da Fate Stay Night.

CB: Cosa ti manca per ottenere questo salto di livello? Quando hai iniziato questo mestiere/gioco?

Mogu: Per quanto mi riguarda credo che manchi semplicemente la gavetta o comunque l’esperienza, quella che ti insegna a saper fare determinate cose. Per il resto basta avere tanta fantasia e voglia di fare, oltre che un enorme amore per il Giappone e il mondo dei cosplay. Ho iniziato poco più di tre anni fa. La mia prima volta è stata al Comicon di Napoli nel 2006.

CB: Pensi che chi giudica nel mondo dei cosplay sia sempre corretto? Esistono problemi di giudizio o preferenze?

Mogu: Non credo si tratti di correttezza o preferenza. Siamo umani, non macchine! E’ ovvio che i giudizi dipendono dalle proprie emozioni.

CB: Bene! Quindi hai molta fiducia nei giudici..

Mogu: Non esageriamo! Credo solo che molti di loro sappiano essere imparziali quanto basta.

CB: Hai un team alle spalle che ti aiuta a costruire i vestiti ed a gestirti, o fai tutto sola? Quanto dedichi della tua giornata alla programmazione degli eventi?

Mogu: Non si può parlare di team. Ho tanti amici che tramite i forum mi danno consigli su come creare delle cose quando l’ingegno manca (o fa cilecca). Non essendo una sarta (studio sempre architettura) quel che posso lo faccio da sola, ma è ovvio che c’è sempre un po’ di aiuto sartoriale alle spalle da chi ne sa più di me. Mio padre, invece, mi aiuta, soprattutto quando ho bisogno di oggetti che si illuminano o per accessori in ferro (che personalmente non so piegare). Per quanto riguarda il tempo dipende sempre dagli altri impegni, università lavoro…

Quando posso mi piace estraniarmi compleatamente e pensare solo alla prossima fiera. Infatti questi ultimi due mesi mi hanno totalmente prosciugata! Ho messo da parte tutto per dedicarmi ai costumi del Romics. Ora è arrivato il momento di riprendere in mano il resto della vita.

CB: Vedo che ti trovi a tuo agio con i forum. Senti sei iscritta a social network come Facebook dove all’interno esistono vari gruppi per Cosplay da tutto il mondo?

Mogu: Facebook no, Flickr si, ma da molto poco tempo.

CB: Sarai anche a Lucca Comics? Ci sei mai stata? Se si, come reputi questo evento?

Mogu: Certamente, questo è il terzo anno che vi parteciperò. Mi piace molto come è strutturata la fiera tra le vie della città antica; credo sia molto suggestivo. Essendo insieme al Romics uno degli appuntamenti piu importanti credo che tutto lo spazio che c’è sia piu che meritato. Peccato solo che l’organizzazione del contest cosplay lasci sempre un pochino a desiderare. Tra il sabato e la domenica si è arrivati a 1000 cosplayer e la calca che si forma sotto il palco è impressionante. Credo che tutte le fiere debbano avere uno spazio appositamente dedicato a noi!

CB: Ci puoi svelare quale costumi porterai a Lucca?

Mogu: Attualmente sono ancora indecisa su quali costumi portare… Sicuramente la domenica sarò nel mega gruppo di Trinity Blood sotto le vesti di Kate. Poi in lista avevo Lamù (meteo permettendo, dato che potrebbe fare moooolto freddo). Forse riproporremo Fate Stay Night.

CB: Quali sono i tuoi costumi preferiti (già indossati)? Svelaci se, prima di indossare, studi bene anche la personalità dei personaggi.

Mogu: I miei preferiti sono il Moguri, perchè ci sono affezionata: è il primo che ho fatto. Poi c’è il Dark Elf di Line Age II, perchè è stato il primo costume fatto interamente da me, senza aiuti esterni. C’è sempre bisogno di studiare la personalità del personaggio, altrimenti il costume, per quanto possa essere perfetto, manca sempre di qualcosa di fondamentale! Sono proprio le espressioni ed i movimenti a rendere il tutto veritiero.

Mogu Cosplay
Mogu Cosplay Mogu CosplayMogu Cosplay Mogu CosplayMogu Cosplay

Mogu Cosplay Mogu CosplayMogu Cosplay Mogu CosplayMogu Cosplay Mogu CosplayMogu Cosplay

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Comicsblog intervista: Mogu Cosplay

    Posted by: Spezz

    Ma che figata Drummerina su comicsblog :D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Comicsblog intervista: Mogu Cosplay

    Posted by: gillo

    che sfigati Scritto il Date —