AFuI vs Panini - una interessante analisi da House of Mystery

Afui

Il polverone sollevato dal comunicato AFui contro Panini e la diffusione di Death Note ha provocato una forte reazione da parte dello staff di Panini Comics.

Luigi Siviero, sul suo blog House of Mystery (un punto di riferimento per tutti noi), ha analizzato bene la discussione nata tra associazione e casa editrice, cercando di cogliere i veri problemi alla base di questa vicenda.

Guardate cosa scrive: I lettori che se la sono presa con Panini Comics quando hanno letto il comunicato dell'AFuI non si sono arrabbiati per il fatto che edizione normale (4,50 euro) e Deluxe (5,90 euro) sono in tutto e per tutto uguali tranne che per il prezzo e la presenza della sovracoperta nella Deluxe. Era chiaro fin dall'inizio e hanno acquistato l'edizione Deluxe consapevolmente.

E allora perché si sono arrabbiati? L'edizione Deluxe ha un'altra caratteristica che la differenzia da quella normale: la tiratura più bassa. I lettori che hanno pagato 5,90 euro per l'edizione Deluxe non hanno speso 1,40 in più solo per la sovracoperta ma anche per il presunto valore collezionistico dell'albo.

Nel momento in cui Panini aggiunge la sovracoperta agli albi da 4,50 euro, la Deluxe smette di essere a tiratura limitata e il suo valore collezionistico cala. Cioè viene meno il motivo per cui molti lettori avevano preso la Deluxe.

Vi chiederete da cosa si distinguono - o dovrebbero distinguersi - le due edizioni. Inizialmente il prezzo di 5,90 euro era stampato sia sulla sovracoperta sia sull'albo vero e proprio. Cioè: se l'acquirente toglieva la sovracoperta vedeva il prezzo di 5,90 euro stampato in copertina.
Ed è per questo motivo che l'AFuI non ha detto nulla nove mesi fa. Nove mesi fa il problema di cui si lamenta l'AFuI non esisteva.
Di recente Panini Comics ha preso i resi delle edicole - cioè le edizioni normali prezzate 4,50 euro, spesso con un codice a barre incollato dal distributore in piena copertina - e le ha distribuite in fumetteria come Deluxe aggiungendo la sovracoperta. Quindi il lettore che toglie la sovracoperta non trova più stampato il prezzo di 5,90 euro, bensì di 4,50.
Ora ci sono in circolazione due Deluxe: quella che sull'albo è prezzata 5,90 euro e quella che è prezzata 4,50.

Personalmente trovo che spendere 1,40 euro di sovrapprezzo solo per una insignificante sovracoperta e per il presunto valore collezionistico sia assurdo. Però c'è tanta gente che non la pensa come me, altrimenti non esisterebbe un'edizione Deluxe. Il target di un'edizione del genere è proprio il lettore collezionista che è contento di avere nella sua libreria dei pezzi rari (o presunti tali) e esauriti. E probabilmente Panini Comics si è inventata la Deluxe proprio per raggiungere quel target!
Distribuende le copie normali come Deluxe la casa editrice ha tradito il motivo per cui ha creato la Deluxe!

Il comportamento di Panini Comics non solo non è molto corretto ma è anche assurdo. Non si può fare un'edizione a tiratura limitata sapendo (e probabilmente sperando) che si esaurisca in fretta e poi correre ai ripari perché c'è richiesta di più copie. La Deluxe è Deluxe solo perché le copie sono poche (come qualità dell'edizione non è che sia granché deluxe...)!
via | House of Mystery

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO