Spoiler capitolo 448 di Naruto

NaruSpoiler2

Ancora nessuna immagine "succosa" dagli spoiler di Naruto che, da quasi due settimane, si compongono di solo testo/riassunto. Comunque sia a noi va anche bene così, ma la voglia di vedere le pagine dei nuovi capitoli è sempre molto forte. Fortunatamente noi di Comicsblog siamo sempre molto pignoli e, per vostro gaudio, siamo riusciti a beccare un paio di immagini confermate, anche se non sono le classiche 4 o 5 pagine delle scorse settimane.

Dopo il salto potete leggere il riassunto del capitolo 446 e le prime indiscrezioni sul capitolo 447.

Riassunto capitolo 447:

La situazione per Nagato non sembra delle migliori: dopo il suicidio di Yahiko (che si è lanciato sul kunai che Nagato aveva in mano allo scopo di proteggere sia lui che Konan), il ragazzo è da solo contro i ninja di Konoha e di Amegakure. Hanzou ordina ai ninja nascosti nei dintorni di eliminare anche Nagato e, dal cielo, iniziano a piovere sul giovane una miriade di kunai. Ma Nagato non sembra preoccuparsene e, con uno Shinra Tensei, riesce a deviarli tutti. A questo punto Hanzou entra in azione e, mentre Nagato recupera Konan, il leader dell'Amegakure usa un attacco di fuoco (Katon) che colpisce direttamente Nagato. Quest'ultimo riesce comunque a parare il colpo e a difendere l'amica Konan, ma sia le braccia che le gambe sono seriamente compromesse dalle bruciature del Katon...

A questo punto Nagato, che durante tutto il combattimento non ha mostrato un benché minimo segno di insicurezza, usa una tecnica di evocazione particolare che, all'istante, richiama un enorme creatura dalle sembianze umane. Incurante delle preoccupazioni di Konan, Nagato viene infilzato da delle barre nere che fuoriescono dalla creatura, che crea un "contatto" tra lei e il ragazzo. I ninja sono visibilmente sorpresi (Hanzou compreso), ma la loro fine si avvicina inesorabilmente: dalla bocca dell'evocazione fuoriesce una specie di drago/leviatano che assorbe le anime dei ninja con cui viene a contatto. Inizia così un fuggi fuggi generale dove anche Hanzou, visibilmente sorpreso nell'apprendere che Nagato possiede il Rinnegan, scappa usando lo Shushin No Jutsu.

A questo punto il lungo flashback di Nagato finisce e il ninja, che ha ancora qualcosa da dire al giovane Naruto, parla di come la pace del paese del fuoco si sia tradotta, con il tempo, in violenza verso i villaggi minori (compreso il suo). Nagato attende da Naruto una risposta alla fatidica domanda che gli ha posto tempo fa e il ragazzo, di tutta risposta, estrae dalla tuta il libro di Jiraiya che il rospo eremita gli aveva regalato. Naruto, in cuor suo, già sapeva la risposta da dare a Nagato e, senza mezzi termini, spiega al suo avversario i motivi della scelta che sta per fare. Naruto spiega che, essendo entrambi allievi dello stesso sensei, Nagato sa benissimo quali sentimenti provava Jiraiya e quale fosse la sua idea di pace e quindi, nonostante il giovane odi profondamente Nagato, Naruto non lo ucciderà! Questo perché il maestro credeva in lui, e lui credeva negli ideali che il sensei gli aveva insegnato...

Spoiler capitolo 448:

Naruto spiega a Nagato il significato del libro che Jiraiya sensei ha lasciato ai postumi...

Nel libro è raccontata una storia (o meglio, una novella) dal titolo "La Storia del Ninja Coraggioso" che, come Jiraiya sensei ha scritto nella prefazione, è ispirata dal suo allievo Nagato. Quest'ultimo ricorda che una volta, durante i lunghi discorsi con il sensei, si era parlato di una cosa simile...

Naruto inizia a raccontare la storia e, nonostante nella novella il personaggio principale è Naruto, uno dei personaggi più rappresentativi è ispirato proprio a Nagato.

Nagato è profondamente colpito da questa novella e, se prima scherzando aveva detto che essendo entrambi allievi dello stesso maestro possono in qualche modo capirsi, ora le cose sono cambiate...

Nagato estrae le braccia dalla sedia/trono e, mentre prepara un sigillo, esclama: Voglio credere in te, Uzumaki Naruto...

Naruto spoiler 448
Naruto spoiler 448

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail