B Gata H Kei - anime primaverili prima impressione

B Gata H Kei, contrariamente ad ogni aspettativa, si è dimostrato all'altezza. L'anime in sè, di fatto, non era molto promettente: il nodo della vicenda riguarda una ragazza al primo anno delle scuole superiori che desidera raggiungere l'obiettivo di 100 partner sessuali entro la fine della scuola. Yamada, la protagonista, non ha certo problemi a conquistare i ragazzi che la trovano molto bella ed elegante. Peccato che, quando si giunge al momento cruciale, la fanciulla si tira sempre indietro.

Talmente imbarazzata dall'essere vergine alla veneranda età di 15 anni, pianifica il suo primo rapporto: dovrà essere per forza con un ragazzo vergine, ma che non la spaventi. Il malcapitato di turno è il compagno di classe e di banco. Yamada fa di tutto per sedurlo: dal mostrargli le sue grazie all'autoinvitarsi a casa di lui. Tutto ciò contribuisce a spaventare il poveretto a morte: non capisce infatti quali siano le intenzioni della ragazza tanto lei è instabile e mutevole d'umore.

Insomma, nella prima puntata i due non riescono neppure a scambiarsi un bacio! Si sa notoriamente quanto l'uomo giapponese sia disinibito e di cuore coraggioso con le donne: probabilmente arriveremo all'ultima puntata senza ancora un nulla di fatto. A parte questa trama veramente insignificante, devo ammettere che l'anime è stato piacevole: ha fatto ridere nei momenti in cui doveva essere comico.

La protagonista è pazzerella al punto giusto e il povero ragazzo preso di mira fa ridere, sia per l'aspetto, che per il carattere piatto ma estremamente gentile. Meraviglioso quando lui ha i lacrimoni a causa del folle comportamento di lei che, ad esempio, lo rinchiude nello sgabuzzino e lo terrorizza mostrandogli il seno.

Un anime leggermente ecchi, ma per nulla fastidioso o esagerato. E' pur vero che cadiamo sul banale in alcuni punti: ci sono scene viste e riviste quando si parla degli approcci, ma ricordo che non stiamo parlando di un anime che vuole trasmettere un messaggio profondo. Un anime frivolo, un ecchi che fa ridere e nulla più. Così va affrontato e con questo spirito va guardato. Chissà cosa combinerà Yamada in futuro?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: