Sangatsu no Lion - un manga consigliato

Sangatsu no Lion

In questo periodo ho notato una tendenza piuttosto netta nel mondo di manga e anime: si favorisce moltissimo la vita quotidiana trattata come regno della calma. Mi spiego: in Sangatsu no Lion non succede nulla di particolarmente avvincente da tenerci incollati alle pagine, semplicemente viene descritta la vita quotidiana di un ragazzo.

Così in altre opere recenti: partiamo dall'anime Lucky Star, di grandissimo successo, in cui non accade quasi nulla, o in Hidamari Sketch, in ben tre serie, dove viene semplicemente descritta la vita di alcune studentesse della scuola di arte. C'è una vaga tendenza a buttarsi dalla parte del quotidiano per avere una piccola consolazione nei confronti delle vite troppo impegnate dei giapponesi, sia lavorativamente che scolasticamente? Cosa ne pensate?

Partiamo da qualche dato tecnico di Sangatsu no Lion: il manga è di Chica Umino, pubblicato sulla rivista Young Animal, è al terzo volume e in corso. Come detto la vicenda si svolge tutta attorno alla vita di Rei Kiriyama, un giovinetto senza famiglia e con pochissimi interessi. Passa le proprie giornate tra scuola, i vicini di casa, ma soprattutto il gioco dello shōgi.

Il corollario di figure che accompagnano la vita di Rei è molto variegato: c'è il rivale di gioco che gli ha dichiarato guerra per tutta la vita, c'è la ragazzina che ha un debole per lui, c'è la brava e affettuosa vicina di casa che gli prepara la cena.

Il manga non è certo noioso, scorre facilmente da una pagina all'altra: ricordo siamo solo al terzo volumetto, in effetti prima o poi ci sarà bisogno di un giro di vite nella vicenda. Non mi posso lamentare di nulla: la grafica è bella, i disegni sono interessanti, la storia per adesso è piacevole. Mi chiedo come potrà proseguire l'autrice per mantenere la vetta delle vendite ottenuta di recente con la pubblicazione del terzo volumetto. Proviamo a seguire l'evoluzione di questo manga.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: