Rughe di Paco Roca distribuito dallo Studio Ghibli in Giappone

Il successo di un fumetto si misura innanzitutto dalla sua portata internazionale. Paco Roca ed il suo Rughe stanno facendo il giro del mondo, raccogliendo un successo dietro l'altro.

paco roca

Rughe, capolavoro di Paco Roca, è stato preso in considerazione dal noto Studio Ghibli che ha deciso di distribuire questo "Arrugas-Rughe" in tutto il Giappone. Lo studio in questione è uno dei massimi punti di riferimento dell'animazione mondiale, essendo stato fondato da Hayao Miyazaki e Isao Takahata.

Lo stesso Takahata ha commentato così la scelta di prendere in considerazione un prodotto che noi italiani conosciamo molto bene grazie alla casa editrice Tunué:

"Arrugas ha aperto nuovi orizzonti per il cinema d’animazione. Sia il graphic novel che il film trattano con grande intelligenza un tema che nessuno può ignorare, anche se tutti preferiamo non pensarci: la vecchiaia".

Takahata ha citato la frase di Abraham Lincoln diceva che sosteneva che ogni uomo che abbia più di quarant'anni è responsabile del suo aspetto. Si servito di questa citazione per ricordare che quando diventiamo vecchi non tutti conserviamo un bell'aspetto e ci riempiamo di quelle rughe che diventano i ricordi visibili di un’esistenza lunga e piena. Dopotutto essere vecchi significa non essere più tanto attraenti e fotogenici e per questo i mass media come il cinema - mezzo d’espressione che che mostra solo le apparenze esterne - finisce per utilizzare le persone anziane come oggetti, senza andare a filmare il loro lato intimo, mostrarne i sentimenti che, solitamente, non affiorano sul volto.

Takahata, in questa sua denuncia, esalta Rughe poiché è un'opera in grado di mettere in risalto la sofferenza, l’ansia o la rabbia, preservando la dignità dell'anziano:

"Senza tralasciare la gravità di quel che accade agli anziani fisicamente e mentalmente, riesce a darci una descrizione ironica e affettuosa. Sentiamo empatia e ci immedesimiamo nei personaggi accettando le loro assurdità e la loro tenerezza. Ci rendiamo conto che i protagonisti di Arrugas non sono facili da capire, ma così sono gli anziani che abbiamo intorno nella vita reale e così saremo noi in futuro. È un’idea che ci terrorizza eppure ci tocca da vicino."

Il successo di Rughe è clamoroso e lo capiamo anche attraverso le vendite della stessa Tunué che ha comunicato che è andata esaurita l'ennesima edizione del graphic novel di Paco Roca! Tra i premi che questo graphic novel si è portato a casa ricordiamo: Premio nazionale di Spagna 2008, Miglior fumetto spagnolo per il Diario de Avisos di Tenerife, Miglior opera al Salone internazionale del fumetto di Barcellona, di Madrid e per il Gran Giunigi di Lucca Comics and Games 2008 e, in ultimo, un premio alla carriera, il Romics D’Oro 2013.

  • shares
  • Mail