Dc Comics - mai più Comics Code

code

La Dc Comics ha annunciato di aver preso una decisione molto importante riguardo la propria politica editoriale.

In poche parole la casa editrice non terrà più in considerazione le regole dettate dal Comics Code, preferendo attuare una regolamentazione personalizzata. Questa piccola rivoluzione prenderà il via già a partire da aprile 2011. Il nuovo sistema di classificazione è pronto ed è stato ufficializzato sul blog ufficiale della Dc Comics. Questa decisione è storica, visto che il Comics Code è in vigore dagli anni cinquanta, quando fu istituito per avere un organo che si interessasse a censurare i fumetti pubblicati negli U.s.a.. Nessuna casa editrice è mai stata costretta ad adottarlo da qualche forma di legge, ma il buon senso ha legato tante di esse a questa forma di tutela dei lettori.

Ecco il nuovo “codice” che regolerà i contenuti fumettistici della Dc Comics:

E - EVERYONE: Per lettori di ogni età! Può contenere la violenza vista all'interno dei cartoni animati e alcuni riferimenti comici e maliziosi.
T - TEEN: Per lettori di età pari o superiore ai 12 anni. Contenuti con violenza mitigata, linguaggio e/o temi provocanti
T+ - TEEN PLUS: Per lettori di età pari o superiore ai 16 anni. E' possibile trovare violenza moderata, lievi parolacce, immagini e/o temi provocanti.
M - MATURE: Per lettori di età pari o superiore ai 18 anni. Può esserci violenza intensa, profanità, nudità, temi sessuali e di altro contenuto adatti solo ai lettori adulti.

via | Comicus

  • shares
  • +1
  • Mail