Tex - arriva l'autobiografia (by Boselli)

tex

Volete sapere tutto, ma proprio tutto sul più celebre personaggio dei fumetti italiani?

Non perdetevi Tex: Il romanzo della mia vita, un vero e proprio libro dal contenuto autobiografico! Non è la prima volta che viene pubblicato un volume simile. Anni fa Gianluigi Bonelli scrisse Il massacro di Goldena. Il 12 aprile Mondadori rilascerà nelle librerie il nuovo libro scritto da Tex Willer in persona. Nella prefazione lo stesso Sergio Bonelli precisa che “si tratta quasi di un ritorno ai tempi ingenui degli anni '50, quando i lettori scrivevano in redazione rivolgendosi direttamente al Ranger, pensando che Tex esistesse davvero”.

Non male una iniziativa del genere, dove sembra quasi ritornare ai tempi “mitici”, quando scoppiava il successo del ranger ed il lettore interagiva con l'eroe come se l'eroe fosse reale. Il vero scrittore del romanzo, colui che ha prestato le proprie parole a Tex, è quel Mauro Boselli che lo ha sceneggiato in varie occasioni e che prima di affrontare questa difficile sfida ha tenuto “ben presente lo stile della prosa di G.L. Bonelli ("romanziere prestato al fumetto..."), ma anche il modo il cui erano raccontate le vere (o presunte tali) autobiografie degli eroi del West, come Kit Carson, Calamity Jane, John Wesley Harding e altri dello stesso stampo”. E' un libro che non lascia spazio a descrizioni romantiche o troppo introspettive. Essendo un'autobiografia si è puntato proprio ad uno stile conciso e pratico. Il racconto di Tex è raccolto (sempre nella finzione letteraria) dal reporter Martin Floyd, personaggio apparso su diversi episodi come in "Sangue navajo" (numeri 51, 52 e 53 della collana originale). Ecco un passo della presentazione ufficiale: “L'intraprendente giornalista va a trovare Aquila della Notte alla riserva navajo e ottiene lo "scoop" di una rievocazione dei tempi andati, dal momento in cui il giovane Willer, vendicando la morte del padre e del fratello, fu costretto ai margini della legge, fino al suo ingresso nel corpo dei Rangers e all'incontro con Kit Carson, passando per la Guerra di Secessione e l'avventuroso matrimonio con Lilyth, senza dimenticare i fatti che hanno maggiormente segnato la sua vita, come la tragica morte della moglie indiana, gli incontri con Montales e Jim Brandon, la lunga sfida con il diabolico Mefisto, la difesa del popolo navajo e la vendetta contro gli assassini della sua amata”. Gli amanti del genere western e di Tex non possono farsi sfuggire queste 200 pagine, accostate dalle bellissime immagini di Fabio Civitelli che ha disegnato ciascuna scena con lo stile di un illustratore della fine dell'800.

via | SBEditore

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.