Bokuman, Shuho Sato abbandona il manga

Bokuman di Shuho SatoBokuman, sì Bokuman. Ricordate il manga annunciato dal provocatorio Shuho Sato a febbraio?

Intitolato in modo da richiamare palesemente Bakuman., opera “quasi omonima” di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, celebri per il successo internazionale di Death Note, Bokuman si prefiggeva di raccontare in modo più serio e realistico la vita quotidiana e il lavoro di un mangaka professionista, portando sulla carta le esperienze stesse di Sato in un’opera semi-biografica. Invece, ieri l'autore ha comunicato ai lettori, sul suo MangaOnWeb, l'abbandono del progetto a partire dal terzo capitolo. Dopo il secondo episodio, previsto per il 5 aprile sul magazine Manga Action di Futabasha, tutta la gestione della serie, dalla sceneggiatura ai disegni, passerà nelle mani del coautore Ishiki Tokihiko (Dust to Dust, Motive Refilled – Gendouki). Il motivo della scelta non è stato chiarito realmente; probabilmente contrasti con la redazione a causa dello stesso soggetto: famose sono le accuse spesso lanciate da Sato al sistema editoriale nipponico.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.