Spoiler capitolo 537 di Naruto

Spoiler capitolo 537 di Naruto

Ed ecco il "nuovo" capitolo di Naruto! Masashi Kishimoto sta un po' "accelerando" con la storia e, probabilmente, lo scontro che tutti stavamo aspettando arriverà tra breve...e noi non vediamo l'ora! Ovviamente ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese del manga, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il riassunto breve del capitolo 536 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 537.

Cosa è successo nel capitolo precedente:

Iruka è preoccupato per Naruto che, ormai, è riuscito a fuggire. Alle spalle dello shinobi appare Killer Bee che, avendo la strana sensazione d'aver visto Iruka da qualche parte, chiede all'uomo se ha visto Naruto. Iruka, riconoscendo Bee, si inchina in segno di rispetto chiedendogli se può, gentilmente, prendersi cura di Naruto e il Jinchuuriki, che non è abituato a questi "formalismi", dice al suo interlocutore di porgerli il pugno. Scambiato il saluto ed "evitato" il discorso con l'Hachibi, Bee promette ad Iruka che si prenderà cura di Naruto e, riguardandolo bene, lo shinobi dice all'ex-sensei del ragazzo che questo è sopravvissuto solo grazie ai suoi insegnamenti e che questi, così come tante altre cose, sono rimasti nel cuore del suo ex-allievo! Iruka non capisce, ma si fida di Bee e lascia che lo shinobi possa prendersi cura di Naruto...

Intanto, mentre il Raikage "sgrida" Tsunade per l'incapacità dei suoi uomini, l'assistente del fratello di Bee dice al team delle barriere di prepararsi perché, a quanto pare, Naruto vuole uscire dall'isola. Questi sono felici nel sentire le parole della donna e, convinti più che mai delle loro capacità, il capo del team dice ai suoi sottoposti che parleranno con il quartier generale solo per comunicargli che la loro missione è riuscita. E, in effetti, la barriera che questi hanno generato attorno all'isola è davvero immensa e molto potente e Naruto, da solo, non riesce neanche a scalfirla. Fortunatamente, dalle retrovie, appare Hachibi/Bee che, come promesso ad Iruka, decide di aiutare Naruto! I due effettuano una combinazione che prevede questo: Bee sfodererà un Bijuudama potentissimo mentre Naruto, usando il chakra della volpe, dovrà spingere l'enorme sfera al centro della barriera. I due riescono nell'impresa e, nello sconforto generale, il capo del team delle barriere dice ai suoi di avvisare il quartier generale del loro fallimento!

La fuga di Naruto e Bee non passa comunque inosservata: Zetsu Nero, che aveva incontrato la Mizukage nella sua missione alla ricerca dei Daimyo, avverte il chakra dei due e, sorpreso, comunica la notizia a Zetsu Bianco. Questo la "gira" a Madara che, oltre a confermare a Zetsu Nero che la sua missione continua, decide che ora è arrivato il momento di entrare in scena...solo che, per farlo, ha bisogno di un degno "sostituto". Sostituto che Madara "richiama" sul campo di battaglia dove Choji e gli altri stanno ammassando i cadaveri degli Zetsu Bianchi...cadaveri, questi, che fungeranno da "materiale primario" per il richiamo dell'Uchiha che, con un Kuchiyose no Jutsu, evoca un enorme "clone" della statua del Demone Eretico!

Spoiler capitolo 537:

Madara ha sfoderato il suo Gedo Mazo (traduzione "letteraria" del "Statua del Demone Eretico") e, sorpresi, i ninja dell'alleanza cercano subito di contrattaccare. Ovviamente i due ninja preposti alla battaglia con un gigante del genere sono Chouza e Choji che, insieme, paiono avere la meglio sul gigante. Ma Madara (che controlla Gedo Mazo con lo Sharingan) riesce a far eseguire al gigante un contrattacco spirituale di una potenza tale da scaraventare per aria sia Chouza che Choji. E così, mentre Darui e gli altri cercano di capire come respingere gli attacchi della "bestia" di Madara, Naruto usa il chakra della volpe per correre più velocemente e, interrogato da Bee su questa sua "mossa", il ragazzo risponde dicendo che "prima arrivano, meglio è"...

Il quartier generale viene informato da Ao di quanto sta accadendo sul campo di battaglia e, grazie alle abilità di tutti i ninja sensoriali, l'uomo scopre che anche Madara ha fatto finalmente la sua apparizione. Questa mossa fa riflettere Shikaku che propone immediatamente un cambio di strategia mentre Tsunade, insospettita, si chiede come mai Madara sia apparso all'improvviso sul campo di battaglia. La risposta arriva da un altro ninja sensoriale: Naruto e Killer Bee sono riusciti a rompere la barriera! Il Raikage, visibilmente arrabbiato, capisce subito che la squadra delle barriere è stata messa fuori uso dalla forza combinata dei due Jinchuuriki e, preoccupato, chiede a Tsunade se vuole andare con lui a recuperare i due "ribelli". La donna accetta, ma qui si pone un dubbio: chi guiderà le forze alleate fintanto che loro saranno fuori? Il Raikage non ha dubbi...sarà Shikaku a prendere il comando!

Intanto, sul campo di battaglia, gli shinobi delle forze alleate le stanno provando tutte per evitare che Gedo Mazo possa continuare a far danni, ma a quanto pare niente può scalfire il mostro. Shikamaru ricorda che Tenmari aveva qualche informazione su una certa "statua" e, appena inizia a parlare di questa, Madara appare vicino alla "Giara Cremisi" usando la sua tecnica di teletrasporto spazio-temporale! Due shinobi provano ad attaccarlo ma Madara, come sempre, fa in modo che questi "attraversino" il suo corpo. Darui nota che Madara è pericolosamente vicino alla Giada Cremisi e, ricordandosi di quello che gli disse il Raikage (ovvero che Madara stava immagazzinando il potere dei Bijuu in una grande statua), il ragazzo intuisce subito che il nemico è interessato, per qualche motivo, al potere dell'artefatto misterioso. Darui prova a minacciare Madara e questo, dicendo al ragazzo di rilassarsi, afferma che è il contenuto della Giara che gli interessa e non l'artefatto...

Shikamaru riesce ad intrappolare l'ombra di Madara prima che questo possa prendere la Giada Cremisi e, parlando con lui, il ragazzo dice che il nemico è stato davvero furbo a mandare in prima linea Ginkaku e Kinkaku...perché solo così ha avuto la possibilità di averceli "tra le mani" senza che questi si ribellassero! Madara loda l'intelligenza di Shikamaru considerandolo un avversario "degno" e, con la coda dell'occhio, ordina a Gedo Mazo di "schiacciare" i nemici con una pedata! Fortunatamente Choji riesce a salvare Shikamaru prima che il ragazzo venga "pestato" dal piede di Gedo Mazo, ma una volta salvi i giovani scoprono che il nemico è scomparso insieme alla Giara Cremisi!

Kabutomaru intuisce che Madara ha "fretta" e che, grazie a questa mossa, l'Uchiha ha in mente d'accelerare i tempi. Ed infatti Madara dichiara che manca un giorno prima che il suo piano "Occhio di Luna" sia completato e, mentre tutti gli shinobi si preparano a ricevere nuovi ordini, scopriamo che il primo giorno di battaglia sono morti 40.000 degli 80.000 shinobi dell'alleanza e ben 50.000 dei 100.000 Zetsu impiegati dalle forze nemiche!

Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto
Spoiler capitolo 537 di Naruto

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.