Snack Time - Nathan Nerver 239 - il preludio alla Guerra dei Mondi

nathan never

Soggetto&Sceneggiatura: I pretoriani, albo numero 239 della serie Nathan Never è un tassello fondamentale per la storia di questa serie Bonelli. Inizia la guerra dei Mondi e questo albo è il preludio ad una saga che ci terrà compagnia fino al 2012. La storia inizia su Marte, quarto pianeta del sistema solare, e questo non è un caso. Lo sceneggiatore Bepi Vigna consolida la basi di tutta la saga in un numero rivolto sia ai fan, sia a nuovi lettori che possono apprezzare in questo frangente tutte le potenzialità della serie. E sono proprio i Pretoriani l'incubo di ogni buon terrestre. I primi segnali di squilibrio tra i Mondi si fanno sentire e l'omicidio di Mister Kopper è il colpo di pistola che scatena il caos. L'albo è scritto in modo da proporre un giusto ripasso sulle vicende globali a tutti. Per questo la lettura mantiene alti i livelli di interesse; abbiamo di fronte un grande mosaico che viene ricomposto velocemente per coinvolgere anche chi si accosta in ritardo al mondo di Nathan Never. E' evidente che vengono gettati al vento piccoli semi che nei prossimi numeri si trasformeranno in vicende di grossa portata, accadimenti da un tono drammatico e disperato. La storia è gradevole per chi adora la fantascienza e la fantapolitica. Questo futuro fumettistico della società è una visione intelligente e sensata della nostra condizione odierna. In più non perdetevi il matrimonio dell'anno, in grado di far impallidire anche i neo sposini britannici! Il preludio è diviso in più atti, quindi è necessario leggere il numero 240 per comprendere a fondo tutti i piani dei Pretoriani.

Disegni: La cover di Roberto De Angelis è semplice, statica e ci mostra un Nathan attento ed armato, pronto a spiare l'operato dei Pretoriani su Marte. E' un disegno simbolico, che punta a racchiudere i due schieramenti che presto si sfideranno. Le tavole interne sono state affidate ad un Germano Bonazzi che non stupisce per una forte personalità stilistica, ma che funziona a dovere con una storia che richiede disegni puliti e che rendano agevole un soggetto ricco di sottotrame. Nel complesso la prova dell'artista è ideale, visto il genere fantascientifico.

Presentazione: Mentre sulla Terra la Imperium Enterprise di Atticus Kane assume il completo controllo della ricostruzione della Città Est, dopo le catastrofi che l'hanno colpita, su Marte il misterioso Scipio diventa il numero uno dei Pretoriani e comincia una campagna politica che sembra portare a uno scontro diretto con la burocrazia terrestre. Incaricato di indagare su Atticus, Nathan comincia a rendersi conto che forse i marziani stanno tramando contro il nostro pianeta...

Voto: 7,5

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.