Addio a Paul Gillon e Bill Rechin

crock

Due artisti si sono spenti negli ultimi giorni e dedichiamo loro un piccolo spazio per ricordar il loro contributo alla nona arte.

Il primo, Paul Gillon, si è spento il 21 maggio 2011, all’età di 85 anni. Nato l’11 maggio 1926 è stato considerato uno dei migliori rappresentanti della scuola francese. Nel 1982 ha portato a casa il Grand Prix de la Ville d'Angoulême. Ha iniziato la sua carriera nella moda, nel teatro e nel cinema, per poi riscoprirsi solo per caso autore di fumetti. Ha lavorato sulla rivista Vaillant ed ha creato Fils de Chine e Cormoran. La sua arte è stata apprezzata anche sul Journal de Mickey. Con Jean-Claude Forest , ha creato l'opera di fantascienza cosmica Les naufragés du temps (Lost in Time) e in L'Écho des Savanes ed ha prodotto il fumetto erotico La Survivante (The Survivor) e Jehanne.

Il secondo artista da ricordare è il cartoonist statunitense Bill Rechin, creatore della famosa striscia a fumetti ''Crock'', nata per essere una esilarante parodia della vita della legione straniera. Bill e' deceduto sabato sera, mentre si trovata all'interno della propria abitazione presso Spotsylvania County, in Virginia. Aveva ben 80 anni e da diverso tempo lottava con un terribile tumore all'esofago. Crock è stato pubblicato per la prima volta nel 1975, grazie ad una collaborazione tra Bill Rechin, Don Wilder e Brant Parker. La versione originale è stata prodotta da King Features Syndicate, ma ben presto il fumetto finì all'interno di oltre 200 giornali in tutto il mondo. In Italia nel 1976 Crock fu presentato sulla celebre rivista Linus. L'artista ha vestito il ruolo di presidente della National Cartoonist Society, vincendo anche premi come il Reuben Award per la strip Out of Bounds.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.