Coconino presenta - Il Diario del Verme del Pino by Leila Marzocchi

coconino

E' disponibile Il Diario del Verme del Pino, un graphic novel realizzato da Leila Marzocchi, dove riprende i vari personaggi partoriti in Niger (serie Coconino Press, giunta anche negli Usa grazie a Fantagraphics).

Caratteristica grafica prevalente di quest'opera targata Coconino è una raffinata bicromia nero/arancio, utile a creare un'atmosfera quasi fiabesca all'universo narrativo proposto dall'autrice e dominato da soggetti alquanto inusuali. Infatti, cronista della storia è “Il Verme”, chiamato ad introdurre svariati eventi legati al mondo animale, ma narrati con una sensibilità tale da cogliere immediatamente il valore allegorico del volume. Così il lettore si ritroverà a vivere il dramma del genocidio di un'intera generazione di larve o i problemi quotidiani di due vecchi allocchi che non sopportano lo scorrere veloce del tempo. Sicuramente il lettore rimarrà abbagliato per la visione onirica della vita che Marzocchi narra attraverso i sensi della Lumaca Sonnambula. Il tutto è ambientato in contesti affascinanti e che alimentano la forza dei sentimenti dei protagonisti: il Bosco degli abeti incendiati, la Palude, i Termitai, le Rovine di Ponente. La narrazione è sarcastica ed allo stesso tempo poetica e punta a “criticare” la nostra società destinata ad un lento declinio.

€ 18,00 - Collana: Kanda - Colore: Bicromia - Formato: cm 15x21 - Pagine: 224 - Rilegatura: brossurato - ISBN: 9788876181108. Descrizione: Nel folto di un'antica foresta svetta un pino gigantesco. La sua corteccia è decorata dall'intervento di generazioni e generazioni di fedeli cronisti. Su questa corteccia si può leggere il diario del verme del pino: una cronaca quotidiana che si fa storia...

"Sfruttando le possibilità che dà il fumetto di non essere solo antropomorfo, Leila sa come introdurci nel territorio nascosto, mutevole, vario, primario, naturale della Vita e nella sua infinita, crudele capacità di non fermarsi”. - Goffredo Fofi

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.